Acr Messina, la banda Zeman scatenata in vista del Palermo: 15 gol...

21.11.2019 18:20 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Acr Messina, la banda Zeman scatenata in vista del Palermo: 15 gol...

Prosegue la preparazione del Messina, che dopo due successi consecutivi lavora in vista della prossima uscita ufficiale, in programma domenica al “Renzo Barbera” di Palermo.

Sgambata divisa in tre tempi da trenta minuti per la squadra di Karel Zeman, che nel pomeriggio di oggi ha sfidato la Juniores nel consueto appuntamento del giovedì al “Despar Stadium”. Tutti a disposizione per il tecnico giallorosso, ad eccezione di Simone Marfella, che ha lavorato a parte e punta al rientro in gruppo nel più breve tempo possibile dopo i problemi muscolari delle ultime settimane.

Contro i ragazzi di Giuseppe Spada il match si è chiuso sul 15-1. Nella prima frazione è stato Siclari a sbloccare il match all’8′ con un sinistro di prima intenzione su cross di Strumbo. Un minuto più tardi è 2-0: zampata di Esposito su traversone basso di Bonasera, lanciato sulla destra da Bossa. Al quarto d’ora sempre dalla fascia arriva il tris, quando Saverino ruba palla e si incunea in area, saltando due avversari e freddando il portiere avversario Forestieri con un potente diagonale. Al 24′ poker firmato da Ott Vale, che di sinistro insacca su assist di Siclari. Nel secondo tempo Esposito raccoglie il traversone di Fragapane e all’8′ sigla la quinta rete di giornata, mentre due minuti più tardi è ancora l’argentino Ott Vale a trovare il gol con un destro dai trenta metri. Esposito di testa al 15′ corregge in rete il cross di Strumbo, segnando il 7-0 e completando la tripletta personale. Tra il 19′ e il 28′ del secondo tempo arrivano anche l’ottavo e il nono gol: prima Fragapane batte a rete dai venti metri e poi si trasforma in uomo assist servendo la sfera per l’incornata vincente di Siclari, autore di una doppietta.

Nel terzo e ultimo tempo, è Crucitti a siglare il decimo gol, sfruttando la sponda di Coralli e battendo il portiere con un rasoterra mancino. Due minuti più tardi ancora Crucitti e Coralli combinano, creando lo spazio per l’inserimento di De Meio, che con freddezza firma l’11-0. Al 17′ un retropassaggio di Ungaro coglie in controtempo Avella e il parziale cambia ancora: è 11-1. Nel finale Crucitti firma altre due reti, intervallate dal sigillo di Cristiani, mentre Orlando proprio allo scadere chiude i conti cun un sinistro ravvicinato. Termina 15-1. Il Messina tornerà ad allenarsi domani pomeriggio al “Despar Stadium”, a due giorni dall’impegno esterno contro la capolista Palermo.