Foggia, Gentile: «Noi i più penalizzati d'Italia. Iniziato a parlare del futuro»

13.07.2020 10:15 di Nicolas Lopez   Vedi letture
Foggia, Gentile: «Noi i più penalizzati d'Italia. Iniziato a parlare del futuro»

Non sono sulle spine solo i tifosi per capire quale futuro avrà il Foggia. Anche i calciatori che quest'anno hanno indossato la casacca dei Satanelli sono ansioni di capire l'evoluzione societaria del club anche perchè il calciomercato pressa ed i ritardi non piacciono a nessuno.

Così mentre continua la battaglia tra soci del sodalizio rossonero, torna a parlare il capitano Federico Gentile che alla Gazzetta dello Sport in edicola oggi dichiara:  «È un periodo strano, è inutile nasconderlo.Terminare il campionato a marzo e poi restare così tanto tempo senza allenarsi, nona vendo idea ancora di quando poter ricominciare, è stato surreale. Per noi calciatori è davvero difficile, contiamo i giorni per riprendere ad allenarci. Non vedo l’ora di rientrare in campo. Questione societaria? Seguo a distanza. Sapranno trovare la migliore soluzione per il Foggia, augurandoci anche di giocare in Serie C, perché per com’è finito il campionato è rimasto l’amaro in bocca a tutti. Finire così il campionato è stato un trauma. Siamo la squadra della Serie D più penalizzata d’Italia, considerato com’è andata non possono non considerare le nostre ragioni nel ripescaggio. Ora però guardiamo avanti e pensiamo alla prossima stagione. compagni di squadra? Ci siamo sentiti, soprattutto, con i più anziani e anche con il mister, abbiamo iniziato a parlare della prossima stagione. Tutti sogniamo di poter giocare in C con la maglia del Foggia».