Grosseto, Di Matteo: «Fermana e Torres in Serie C? Non ci volevo credere...»

10.08.2022 00:00 di Massimo Poerio   vedi letture
Grosseto, Di Matteo: «Fermana e Torres in Serie C? Non ci volevo credere...»

Nicola Di Matteo, presidente del Grosseto, ha affidato ai canali social ufficiali del club toscano una sua lettera aperta con la quale si è rivolto direttamente ai tifosi ed agli amanti del sodalizio biancorosso.

Questa di seguito la missiva di Di Matteo:

Carissimi tifosi/e appassionati/e e amanti dell’U.S. Grosseto 1912,

con enorme rammarico, dopo diversi giorni di ansia passati a non voler accettare la realtà, sono pronto a fare alcune considerazioni.

Innanzitutto ci credevo e ci ho creduto davvero troppo al nostro ripescaggio in Lega Pro. Mi sono attaccato ad esso come se fosse diventato l’obbiettivo più importante della mia vita. L’ho voluto a tal punto da mettere sul piatto personalmente 650.000,00 € dì fideiussioni, 300.000€ a fondo perduto oltre le “tasse” d’iscrizione che ammontavano ad ulteriori 100.000,00€ (senza considerare i 50.000,00€ erogati per l’iscrizione al Campionato di Serie D). Insieme al mio Team, siamo riusciti a presentare la domanda di ripescaggio in maniera egregia, impeccabile, perfetta. Sembrava davvero “fatta”  fino a quando non c’è stato comunicato il verdetto dei ripescaggi… Fermana e Torres ammesse al prossimo Campionato di Lega Pro noi in Serie D… non ci volevo credere!!!

Non volevo accettare il “triste” verdetto.

Volevo fare di tutto per cambiare questa decisione!!! Tutto mi è sembrato andar male… ho ripensato al Campionato passato, alle polemiche, all’amara retrocessione e a questa “maledetta” domanda di ripescaggio non accolta!!!

Dovevo fare qualcosa per cambiare il corso degli eventi!!! Allora ho preso la macchina e sono andato a Cascia a trovare la squadra. Sono rimasto qualche giorno vicino ai ragazzi e ho respirato una “nuova” sensazione di freschezza, di armonia, di gioia.

Sono poi partito per Grosseto per risolvere alcune questioni inerenti il Club e per parlare con alcuni amici conosciuti nel corso di questa esperienza.

Prima di riprendere la strada di casa, mi sono voluto fermare allo Stadio, ho fatto aprire gli spogliatoi e sono entrato in campo. Giunto all’altezza delle panchine ho guardato verso la tribuna e ho immaginato lo Stadio pieno, gremito di gente urlante ed in festa per i colori bianco rossi…allora ho razionalizzato: “…sono il Presidente dell’ U.S. Grosseto 1912, 110 anni di storia…in Serie D, in Lega Pro o in Serie B, amo questa squadra allo stesso modo!!!…quindi…

TIFO GROSSETO E ME NE FREGO!!!…”.

…ci vediamo allo Stadio!!!

Nell’occasione ci tengo a ringraziare l’Amministrazione Comunale tutta ed in particolar modo il Sindaco della Città di Grosseto, Dott. Vivarelli Colonna che ha dimostrato e dimostra in ogni occasione il suo attaccamento alla prima squadra della Città…Forza Grosseto!!!

Il Presidente