Il Castelfidardo espugna Vasto e sale in zona playoff

12.05.2021 22:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: youtvrs
Il Castelfidardo espugna Vasto e sale in zona playoff

Recupero della settima giornata di ritorno del campionato di Serie D, girone F. Il Castelfidardo di mister Lauro sbanca lo stadio “Aragona” di Vasto con una prestazione arcigna e tre punti che rimbalzano i biancoverdi in zona playoff.

Pronti via e subito Castelfidardo ficcante: palla in profondità per Giampaolo che, a tu per tu con Di Rienzo, cerca di batterlo in pallonetto ma è bravo il portiere avversario a rimanere in piedi e deviare la sfera. A certificare il buon inizio dei biancoverdi arriva subito il gol. Corner dalla sinistra di Corcione e palla in area piccola nella mischia con l’ultimo tocco di Rossini che sotto porta riesce ad appoggiare in rete. Poche idee per la Vastese che il primo pericolo lo crea al 18′ con un tiro da fuori di Obodo su calcio di punizione, rasoiata che termina sul fondo. Al 28′ padroni di casa ad un passo dal pareggio. Cross da sinistra e colpo di testa di Di Prisco che impatta la palla ma la stessa sbatte contro il palo e poi viene allontanata. Vastese più reattiva e su di giri in questa fase del match. La squadra di Lauro però non è da meno. La qualità è tutta come sempre nei piedi di Giampaolo che al 42′ dal limite dribbla e lascia partire un gran tiro che si stampa sul palo alla destra dell’estremo difensore avversario. Primo tempo ben giocato dai marchigiani che meritatamente vanno al riposo in vantaggio.

Frettolosa e poco lucida la Vastese che regala il raddoppio ai marchigiani ad inizio secondo tempo. Errato giro palla difensivo e il portiere Di Rienzo sbaglia e atterrando Giampaolo in area. Il numero dieci si incarica della battuta e sbaglia ma poi Njambe deposita in rete sulla ribattuta. Vastese che prova a rientrare in partita con Franzese che intorno al decimo addomestica con la mano un pallone in area di rigore e segna, tutto fermo però per il direttore di gara e nulla di fatto. Pazzesca occasione al 12′ della ripresa per la squadra di D’Adderio. Punizione dalla zona bandierina di Obodo che mette in area e trova ancora il neo entrato Franzese che colpisce di testa da due passi ma la palla centra la traversa. Al 21′ ancora Obodo spara su punizione ma la sfera termina di poco alta sopra la traversa. Castelfidardo che soffre in questo momento della gara. Al 29′ netta spinta in area su Franzese e rigore netto per la Vastese che può rientrare in partita. Sul dischetto si presenta Martiniello che mette il pallone in porta con David che intuisce ma non riesce a deviare. Al 33′ episodio chiave del match con Njambe che becca il secondo giallo per una simulazione in area di rigore avversario. Incredulo, l’attaccante si è visto sventolare il secondo giallo dall’arbitro Totaro. L’ultimo quarto d’ora abbondante il Castelfidardo lo gioca con un uomo in meno. Gara che scorre come un gran guerriglia fino al novantacinquesimo con i ragazzi di Lauro che non mollano neanche un pallone resistendo fino alla fine.

Il tabellino:

VASTESE-CASTELFIDARDO 1-2

VASTESE (4-3-3): Di Rienzo; Barbarossa, Di Filippo, Altobelli, Diallo (25’st Solimeno); Monza (1’st Diarra), Obodo, Di Prisco (18’st De Angelis); Lenoci (1’st Franzese), Martiniello, Mamona (25’st Bernardi). A disposizione: Boccanera, Capitano, Cardinale, Cauterucci, Diarra, Bernardi. Allenatore: D’Adderio.

CASTELFIDARDO (4-3-3): David; Cusimano, Zeetti (44’st Rinaldi), Puca, Mataloni; Di Dio, Rossini, Corcione; Giampaolo (39’st Bracciatelli), Njambe, Braconi. A disposizione: Sprecacè, Bilotta, Santangelo, Mazzieri, Monachesi, Mancini, Cardinali. Allenatore: Lauro.

ARBITRO: Gabriele Totaro di Lecce.

RETE: 8’pt Rossini (C), 4’st Njambe (C), 30’st Martiniello (V).

NOTE: Ammoniti: Zeetti (C), Monza (V), Njambe (C), Giampaolo (C), Corcione (C), David (C), Franzese (V). Espulsioni: Njambe (per somma di ammonizioni). Recuperi 1’pt, 5’st.