Il Trento attende l'Adriese cercando la prima vittoria del 2021

19.01.2021 21:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Il Trento attende l'Adriese cercando la prima vittoria del 2021

 

Subito in campo. Archiviato il derby di sabato contro la Virtus Bolzano, il Trento ritorna, a distanza di più di un mese, tra le mura amiche del “Briamasco” per il match valevole per la 15esima giornata del girone C di serie D contro l’Adriese. Kick off alle ore 14.30 con l’ormai consueta diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale del Club (https://www.facebook.com/calcio.trento1921) a partire dalle ore 14.20.
I gialloblù vanno a caccia della prima vittoria del 2021 dopo i due pareggi in trasferta contro Caldiero Terme e Virtus Bolzano. La compagine di mister Parlato occupa attualmente la quarta posizione in classifica grazie a 6 vittorie (contro Ambrosiana, Delta Porto Tolle, Este, Union Clodiense, Union Feltre e Union San Giorgio Sedico), 4 pareggi (contro Arzignano Valchiampo, Belluno, Caldiero Terme e Virtus Bolzano) e con un'unica sconfitta al passivo (contro il Mestre) con, però, ancora tre partite da recuperare.
L'Adriese ha invece giocato tutte le partite sin qui in programma, raccogliendo 19 punti, frutto di 5 vittorie (contro Virtus Bolzano, Campodarsego, Chions, Belluno ed Este), 4 pareggi (contro Luparense, Arzignano, Ambrosiana e Delta Porto Tolle) e 5 sconfitte (contro Manzanese, Caldiero Terme, Cartigliano, Cjarlins e Union Feltre), che permettono alla formazione rodigina di occupare la nona posizione in classifica.
Dirigerà l'incontro Andrea Bortolussi della sezione di Nichelino, coadiuvato dagli assistenti arbitrali Francesco Forgione e Badreddine Mamouni, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Gradisca D’Isonzo e di Tolmezzo.

In campo.
Mister Parlato ha convocato 23 giocatori. L'unico indisponibile è il difensore Lorenzo Affolati.

I nostri avversari.
L’U.S.D. Adriese nasce nel 1906 e milita nel campionato di Serie D dalla stagione 2016/17 e, in quattro stagioni, ha raggiunto per due volte anche i playoff.
Tra gli elementi di spicco dell’organico guidato da Gianluca Mattiazzi, vi sono i difensori Davide Boscolo Berto (283 presenze in D con le maglie di Chioggia, Clodiense, Abano ed Adriese) e Gianluca Meneghello (227 presenze in D con Este, Abano, Matelica, Vigasio ed Adriese), i centrocampisti Andrea Boscolo Papo (51 presenze tra i professionisti in Serie C con le maglie di Mestre e Modena e 260 presenze in D con Chioggia, Delta Porto Tolle, Sacilese, Altovicentino, Mestre, Modena e Adriese) e Michael Pagan (31 presenze in C2 con Valenzana e Virtusvecomp Verona e 186 presenze in D con Chioggia, Virtusvecomp Verona, Trissino Valdagno, Liventina, Abano ed Adriese), e gli attaccanti Damien Florian (3 presenze in Serie B con il Treviso e 234 tra C1, C2, e C con 45 gol con le maglie di Sanremese, Carpenedolo, Reggiana, Ivrea, Olbia, Rodengo, Montichiari e Renate) e Fabio Rosati (70 presenze in C2 con Gavorrano e Tuttocuoio e 194 in D con Pontedera, Borgo a Buggiano, Viareggio, Real Forte Querceta, Aglianese ed Adriese).
I colori sociali sono il blu e il granata.

Gli ex della partita.
Sono due gli ex della partita. Tra le fila gialloblù il centravanti Grasjan Aliù, che ha vestito la maglia granata nelle ultime due stagioni collezionando 58 presenze e 42 go, mentre nell'Adriese l'ex di turno è il difensore classe 2002 Riccardo Bonini, che ha indossato la maglia del Trento durante la scorsa stagione totalizzando 6 presenze nel campionato d'Eccellenza.

I precedenti.
Quattro sono complessivamente i precedenti tra le due formazioni. I primi due risalgono alla stagione 1979/80 quando si affrontarono nel campionato di Serie C2, pareggiando sia all'andata che al ritorno per 0 a 0. Gli ultimi due incroci risalgono invece alla stagione 2018/19, con la vittoria dei veneti per 4 a 1 nella gara di andata ad Adria e con il pareggio per 1 a 1 nel return match del "Briamasco"