La Vis Artena è pronta a ripartire. Bucci: «Questa stagione è un nuovo inizio»

13.08.2020 21:00 di Ermanno Marino   Vedi letture
La Vis Artena è pronta a ripartire. Bucci: «Questa stagione è un nuovo inizio»

Dopo la sospensione della scorsa stagione a causa dell’emergenza Coronavirus e dopo aver disputato l’ultima gara ufficiale lo scorso primo marzo, in casa rossoverde prende ufficialmente il via la nuova stagione sportiva, con la squadra che si allenerà agli ordini del neo allenatore Fabrizio Perrotti e del suo staff tecnico composto dal preparatore atletico Simone Paris e del preparatore dei portieri Stefano Fiorini. La squadra si è ritrovata lunedì scorso, ha iniziato i test atletici e le consuete visite mediche fino a domani 14, per ritrovarsi poi lunedì 17 per il vero e proprio ritiro. Infatti la squadra al completo agli ordini di mister Perrotti inizierà a lavorare intensamente per prepararsi al meglio in vista dell’inizio del campionato che prenderà il via ufficialmente il 27 settembre. L’intera preparazione si svolgerà sul nuovo manto erboso dell’impianto di via 18 dicembre 1991 dove da settimane si stanno svolgendo i lavori necessari per rispettare le linee guida anti contagio. In base a quello che sarà poi l’evolversi della situazione legata all’emergenza Coronavirus e alle conseguenti normative regionali, nei prossimi giorni verrà diramato il programma delle amichevoli che la compagine rossoverde disputerà in questo periodo di preparazione in vista dell’inizio della prossima stagione.

Il presidente rossoverde Alfredo Bucci: “La notizia che ha comunicato il Governo è veramente rinfrancante. L’emergenza epidemiologica non è ancora terminata, il via libera è un piccolo segnale al ritorno alla sospirata normalità. Si torna in campo compatibilmente con il rispetto di tutte le direttive sanitarie. Noi della Vis Artena stiamo attuando tutte le norme per scongiurare qualsiasi forma di contagio, permettendo ai nostri tesserati lo svolgimento della preparazione nella massima sicurezza. Questa stagione per noi è un nuovo inizio, abbiamo rinnovato del tutto il settore tecnico con un nuovo staff e con numerosi arrivi, soltanto quattro i giocatori superstiti. Il nostro obiettivo è quello di disputare un campionato tranquillo, raggiungere al più presto la quota salvezza, tutto quello che verrà dopo sarà tutto in più. Confido molto alla conclusione dei lavori della tribuna per tornare dopo tre stagioni a disputare le gare sul nostro terreno. Saremo la mina vacante del girone”.