Maicon non basta al Sona. Il brasiliano esordisce in D con un ko

25.01.2021 15:35 di Maria Lopez   Vedi letture
Maicon non basta al Sona. Il brasiliano esordisce in D con un ko

Non è bastato l'esordio di Maicon Douglas Sisenando, noto semplicemente come Maicon, al Sona per superare l'ostacolo Ponte San Pietro. Il trentanovenne terzino brasiliano, ex Inter e Roma, è sceso in campo dal primo minuto, peraltro con la fascia di capitano al braccio, giocando sino al 25' della ripresa quando il tecnico Marco Tommasoni l'ha sostituito con Montresor.

Sarà un caso ma quattro minuti dopo un cross di Capelli è deviato in area dal braccio proprio di Montresor con l'arbitro che decreta il calcio di rigore che sarà poi decisivo. A batterlo, e realizzarlo, un altro “Highlander” con un passato illustrissimo: Ferreira Pinto. Spiazzato Rosa, è il gol che decide il match.

Al di là del risultato finale, Maicon ha giocato una discreta gara anche se la condizione fisica del brasiliano non è sicuramente delle migliori. Gli manca il ritmo gara e la capacità di spingere con costanza sulla sua corsia di competenza.