Pari tra Ostiamare e Scandicci: succede tutto nel primo tempo

07.03.2021 23:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Pari tra Ostiamare e Scandicci: succede tutto nel primo tempo

Si chiude 1 a 1 la sfida dell' Anco Marzio tra Ostiamare e Scandicci. Non arriva, per i lidensi, la quarta vittoria consecutiva, ma un punto che smuove la classifica e che allunga a 5 i risultati utili di fila. Gara scorbutica per i ragazzi di De Angelis contro uno Scandicci blindato nel reparto arretrato, ma pronto a ripartire in contropiede. Le reti tutte nel primo tempo, con la prodezza balistica di Nanni, e la risposta di Zaccagnini. Nella ripresa una chance per parte: Mugelli mette i brividi a Giannini e all' Ostiamare (palla fuori di pochissimo), Ippoliti fallisce il punto del successo (miracolo di Iacoponi). Domenica prossima pausa campionato, si ripartirà il 21 Marzo a San Giovanni Valdarno contro la Sangiovannese.

L' Ostiamare parte bene, passando alla cronaca del match. Inizio a spron battuto dei lidensi che si rendono subito pericolosi con Mastropietro, bravo ad anticipare il portiere, poi, però, non riesce a concludere, a porta sguarnita, a causa dell'intervento alla disperata dei difensori toscani. Poi al 15' il gol del vantaggio: Leo Nanni (che ascolteremo nel post-gara) s'inventa un tracciante incredibile da oltre 30 metri, una saetta che fulmina Iacoponi (leggermente fuori dai pali) e regala l'1 a  0 ai lidensi (nella foto di Salvatore Cannata l'esultanza con i compagni). Un arcobaleno in una giornata uggiosa. Nell'occasione il numero uno ospite s'infortuna nel tentativo di recuperare la posizione per sventare la conclusione avversaria, ma poi, con le cure dello staff medico, si riprende.

Lo Scandicci non ci sta e reagisce, trovando al 22' il pari. Da rimessa laterale, la squadra lidense si fa sorprendere. Palla che arriva a Zaccagnini, a rimorchio nel cuore dell'area. Destro secco e palla in rete, nonostante il tentativo di respinta di Giannini con i guantoni.

Il gol del pari frena la corsa del Gabbiano e galvanizza i ragazzi di Davitti che, al 38', vanno vicini al sorpasso. Palla al gigante Ferretti che svetta di testa in area, palo pieno. Minuti finali di primo tempo vibranti, e con l' Ostia che prova a restituire il colpo. Bel controllo da parte di Pedone, al limite, e conclusione immediata, Iacoponi manda in angolo con un grande intervento. Al riposo, quindi, è 1 a 1.

Che sarà il risultato finale, nonostante un secondo tempo sempre di buona intensità e di battaglia. Ma con poche occasioni da descrivere. Le due più importanti arrivano nella seconda metà della ripresa. Mugelli scappa via, in contropiede, riceve palla, e con Giannini in uscita, prova a superarlo con un pallonetto morbidissimo. La sfera esce di un nulla.

L' Ostiamare ha il colpo del ko ma lo spreca. Sfera che arriva, in area, a Ippoliti, che si ritrova davanti a Iacoponi. Sembra fatta, ma il portiere ospite si oppone con un intervento super, negando la gioia del gol al giovane centrocampista lidense. Davvero un peccato. Dopo 3 minuti di recupero, arriva il fischio di Stefania Menicucci di Lanciano. E' 1 a 1. Ora riposo, poi si tornerà in campo, a San Giovanni Valdarno. Avanti Ostia.