Equipe Campania, sconfitta a Coverciano. Venerdì la Cavese

24.07.2019 20:40 di Stefano Sica   Vedi letture
Equipe Campania, sconfitta a Coverciano. Venerdì la Cavese

Finisce 5-2 per la Rappresentativa AIC nazionale il test disputato questo pomeriggio al Centro Tecnico Federale di Coverciano contro l'Equipe Campania gruppo Mugnano, alla prima amichevole ufficiale di questo raduno estivo. Il tecnico AIC Coverciano, Marco Maestripieri, sceglie un 3-5-2 con Coser tra i pali, assistito da una retroguardia composta dal trio Di Bari-Quinto-Belotti, mentre sulle fasce ci sono Salviato a destra e Rizzato a sinistra. In mediana Botta dirige Ivan Castiglia e Laner, in attacco Salvatore Bruno fa coppia con Gabriele Cavalli. Nell'Equipe Campania di Guglielmo Tudisco e Antonio Rinaldis, il 4-4-2 di partenza vede Lombardo in porta e il tandem difensivo Pierluigi Riccio-Francesco Savarise, con Lorenzo Riccio a sinistra e l'ex Picerno D'Alessandro a destra. Numerato e Moretta vanno in mediana, Antonio Illiano e Stefano Marotta fungono da esterni offensivi a supporto dell'ex Paganese Buonocore e di Felice Simonetti. Pochi minuti e Bruno chiama subito Lombardo al miracolo con un bel pallonetto: il numero uno ex Sorrento e Mantova smanaccia con sapienza in angolo. Coser dall'altro lato non è da meno e con un colpo di reni nega il gol a Simonetti, autore di una sontuosa staffilata. Alla seconda chance, Bruno non fallisce portando avanti i suoi con un tocco sul primo palo a finalizzazione di un cross di Rizzato. Pari immediato di Buonocore che, raccogliendo un lungo lancio di Lombardo, fugge via a Salviato e silenzia Coser da pochi passi. AIC Coverciano di nuovo in vantaggio quando Laner si inventa una gustosa verticalizzazione per Cavalli che mette ancora Bruno a tu per tu con Lombardo: l'attaccante non può fallire. E proprio sul finire del primo tempo l'Equipe Campania riacciuffa i rivali: ancora Buonocore se ne va in scioltezza e serve lo smarcato Simonetti che elude il portiere avversario e fa centro a porta vuota.

Nella ripresa entrano, tra le fila dell'Equipe Campania, Paolella, Vittorio Illiano, Mehrabi, l'ex Campobasso Salvatore Amabile, Manneh e l'esterno d'attacco scuola Napoli Alessio Ritieni. Nell'AIC Coverciano (sulla cui panchina siede un ospite d'eccezione, Andrea Barzagli), fanno il loro ingresso Nolè, Panariello, Pedrelli, Bifulco e Corticchia. La gara scende di tono e l'Equipe Campania cede alla distanza. Rizzato sigla il 3-2 con un preciso diagonale, Buonocore spedisce di un soffio a lato sull'altro versante, e Salviato sforna un pallonetto da spellarsi le mani che manda i suoi sul doppio vantaggio (4-2). Dopo un tiro a giro di Mehrabi non entrato per un dettaglio, Castiglia mette la parola fine al match con una botta sottomisura.

Il gruppo di Guglielmo Tudisco, Antonio Rinaldis e Nunzio Gagliotti riprenderà ad allenarsi domani pomeriggio al Vallefuoco di Mugnano, aspettando il secondo test ufficiale con la Cavese (venerdì 26 a Sturno, ore 15).