Union Clodiense insaziabile: avanti anche in Coppa, stese 2-0 le Dolomiti Bellunesi

29.11.2023 20:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Union Clodiense insaziabile: avanti anche in Coppa, stese 2-0 le Dolomiti Bellunesi

Si interrompe agli ottavi di finale l'avventura in Coppa Italia della SSD Dolomiti Bellunesi: ai quarti, accede l'infallibile Union Clodiense Chioggia, che con una rete per tempo fa sua la partita. E la qualificazione. È il sedicesimo successo in 17 partite stagionali per la corazzata di Andreucci, alla quale però De Carli (capitano per un giorno) e compagni hanno dato filo da torcere. Soprattutto nel primo tempo, giocato ad armi pari e caratterizzato dal legno colpito da De Paoli: è il secondo nelle ultime due gare, dopo quello centrato da Caprioni, in campionato, con il Cjarlins Muzane. E, in tema di malasorte, vanno segnalati i problemi fisici occorsi a Bandaogo, nel riscaldamento pre-partita, e a Nunic: l'auspicio è che, in entrambi i casi, siano infortuni di lieve entità. 

PROVE GENERALI - In apertura, c'è subito lavoro per Bresolin, che a ridosso del quarto d'ora si rende protagonista di uno splendido intervento d'istinto su tiro a botta sicura di Cescon, ben liberato da un tacco di Sinani. Ma per Cescon è la prova generale in vista di un gol che arriva poco oltre la mezz'ora, quando l'ex Belluno sfrutta un paio di rimpalli e, al termine di un autentico flipper, insacca il pallone del vantaggio. I dolomitici, però, non rimangono a guardare. Al contrario, si rendono pericolosi con un tiro dal limite di Masut e, soprattutto, con De Paoli: a dire di "no" è il palo.

POCHE CONCESSIONI - Nella ripresa, mister Zanini si gioca le carte Nunic e Mazza. E il primo brivido lo procura Masut, sul cui invito dalla destra non arriva nessuno. Ma la Clodiense concede pochissimo: è solida, quadrata, ha qualità. E punge: come al 25', quando Bresolin è costretto a sfoderare due parate in sequenza su Sinani e Pellizzari. La SSD Dolomiti Bellunesi ci prova fino alla fine, senza lasciare nulla di intentato. Solo che la sostanza non cambia. A cambiare, in pieno recupero, è il risultato, visto che Sinani deposita in fondo al sacco il pallone del 2-0. L'Union avanza, i dolomitici salutano la competizione. E domenica, in campionato, altro confronto: stesse squadre, stesso stadio. 

UNION CLODIENSE CHIOGGIA-DOLOMITI BELLUNESI 2-0

GOL: pt 32' Cescon; st 47' Sinani. 

UNON CLODIENSE CHIOGGIA: Fall, Bonetto, Pozzi, Buratto, Bonetto, Salvi, Manfredonia (st 21' Pellizzari), Burraci (st 21' F. Serena), Sinani, Rabbas (st 43' Beltrame), Cescon (st 35' Aliu) (in panchina: Franzini, R. Serena, Mauri, Cucciniello, Sinn). Allenatore: A. Andreucci. 

DOLOMITI BELLUNESI: Bresolin; Alcides, Bevilacqua, Tiozzo, Capacchione; Masut, De Carli (st 1' Mazza), Baldassar (st 16' Toniolo); Cozzari; Biancheri (st 1' Nunic, 27' Caprioni), De Paoli (st 41' Perez) (in panchina: Virvilas, Grieco, Fagherazzi, Bandaogo). Allenatore: N. Zanini. 

ARBITRO: Maicol Guiotto di Schio (assistenti: Mattia Salviato di Castelfranco Veneto e Stefano Petarlin di Vicenza). 

NOTE. Ammonito: Buratto. Angoli: 4-3 per la SSD Dolomiti Bellunesi. Recupero: pt 0'; st 4'.