Città di Formia, porte chiuse al Parisio: «Situazione surreale»

Eccellenza Lazio
03.04.2024 00:00 di Elena Carzaniga   vedi letture
Città di Formia, porte chiuse al Parisio: «Situazione surreale»

La complessa situazione presso il Città di Formia continua a evolversi, con nuovi sviluppi che hanno spinto giocatori e staff a rilasciare oggi un secondo comunicato stampa, seguendo quello pubblicato qualche giorno fa.

Di seguito, viene riportata la nota ufficiale del club biancazzurro:

A cinque giorni di distanza dalle nostre richieste di chiarezza nulla è cambiato: come gruppo squadra e staff tecnico del Città di Formia Calcio ci siamo ritrovati a vivere l’ennesima situazione surreale: al nostro arrivo a Maranola per la sessione di allenamento, i cancelli del Washington Parisio erano chiusi a doppia mandata. Alla base del problema ci sarebbe il mancato pagamento delle tariffe per l’utilizzo dell’impianto sportivo. Siamo in uno stato di totale abbandono e nonostante la situazione societaria inaccettabile, senza rimborsi e con i costi di trasferta a nostro carico, continueremo a garantire, come ampiamente fatto fino ad oggi, il nostro impegno e la massima professionalità. Ci appelliamo al buonsenso dei presidenti Carrano e Amato, del sindaco Gianluca Taddeo e delle istituzioni tutte, affinché si adoperino per risolvere quest’ulteriore problematica. Il nostro unico obiettivo è quello di onorare la maglia biancazzurra e la storia calcistica della Città di Formia. Porte aperte al Parisio, in ballo c’è più della salvezza della categoria. Forza Formia.