Pontedera, il dg Giovannini: "Impossibile giocare 11 partite per ogni girone della C"

26.05.2020 17:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Pontedera, il dg Giovannini: "Impossibile giocare 11 partite per ogni girone della C"

Il direttore generale del Pontedera Paolo Giovannini ha parlato ai microfoni di Radio Bruno: "Non si poteva pensare - riporta La Nazione - che dopo una tempesta del genere si potesse auspicare una Lega Pro con 65 o addirittura 69 squadre, in un momento dove, tanto per fare un esempio extra-calcistico, nei ristoranti da 100 coperti si passa a 30, e al mare da 50 ombrelloni si passa a 20. Quindi - prosegue il dirigente granata - mi sembrava che quello che aveva chiesto l’assemblea, cioè blocco delle retrocessioni e automaticamente il blocco dei ripescaggi avrebbe poi portato, in seno al consiglio federale e alle due leghe, quella sopra, cioè quella di serie B rappresentata da Balata, e quella sotto, cioè quella di serie D rappresentata da Sibilia, alle decisioni che attualmente stiamo vivendo. E’ normale che la speranza di Gravina è definire i verdetti sia in cima che in fondo alla classifica attraverso gli spareggi. Personalmente posso avere delle perplessità per la chiusura del campionato, perché credo che giocare 11 partite per ogni girone della serie C sarà una cosa impossibile. Anche perché bisogna sempre partire dal concetto che prima di tutto vanno limitati i rischi e giocare tutte quelle partite che restano mi sembra vada un po’ contro a questo principio".