Igea Virtus, il pari di Ragusa ha dato altri segnali positivi

27.02.2024 21:30 di Davide Guardabascio   vedi letture
Igea Virtus, il pari di Ragusa ha dato altri segnali positivi

Un altro segno ics sulla ruota di Ragusa dopo il pareggio subito in rimonta il 7 novembre 2021 in Eccellenza. Questo invece per l’Igea Virtus il primo stagionale in trasferta, terzo complessivo a distanza di quasi quattro mesi dall’ultimo ottenuto in casa contro il Castrovillari ha un sapore decisamente diverso e consente di muovere ancora la classifica aumentando, in attesa del recupero tra Portici e San Luca in programma domani, il margine di vantaggio su entrambe le dirette competitors.

I giallorossi di Di Gaetano volano così momentaneamente a +12 su campani e calabresi e, considerando anche l’attuale ampia forbice, ormai rassicurante, sul Castrovillari, penultimo e a un siderale -22 dai barcellonesi, l’obiettivo adesso è quello di continuare a tenere a debita distanza la sedicesima posizione, oggi occupata dal Portici, evitando soprattutto di far scendere al di sotto degli otto punti il cospicuo vantaggio, costruito nell’ultimo mese con gioco, prestazioni e risultati, così da garantirsi, anche nella peggiore delle ipotesi, la salvezza diretta senza dover passare dai playout.

Un tesoretto, al momento di cinque punti, da conservare nelle restanti nove tappe prima dello striscione finale con determinazione, giusta attitudine e con quella ferocia che nelle precedenti cinque partite prima di Ragusa ha consentito ai barcellonesi di divorare gli avversari. In scena allo stadio “Aldo Campo” un’altra prova gagliarda e di grande maturità dell’Igea Virtus, capace di non disunirsi dopo aver incassato il gol dello svantaggio andando a riprendere la partita in avvio di ripresa con il secondo centro in campionato di Di Piedi, autore in giallorosso solo di gol pesanti dopo quello realizzato a gennaio al Siracusa. Contro gli iblei un punto d’oro anche alla luce dell’assenza dell’acciaccato Biondo, che Di Gaetano, per evitare rischi, ha preferito tenere in panchina per tutti i novanta minuti. Per l’Igea Virtus è il sesto risultato utile di fila a conferma di un momento positivo da provare a prolungare domenica al “D’Alcontres-Barone” contro l’illegale capolista Trapani.