UFFICIALE: Manchester City, preso l'ex Borussia Sergio Gomez

18.08.2022 10:45 di Ermanno Marino   vedi letture
UFFICIALE: Manchester City, preso l'ex Borussia Sergio Gomez

Il Manchester City ha annunciato la firma di Sergio Gomez con un contratto quadriennale. Il ventunenne difensore spagnolo arriva dall'Anderlecht, con il terzino sinistro che ha collezionato 49 presenze con il club belga nella stagione 2021-2022.

Sergio ha iniziato la sua carriera come parte delle giovanili del Barcellona prima di lasciare il club catalano per unirsi alla squadra della Bundesliga, il Borussia Dortmund, all'inizio del 2018.

Successivamente ha trascorso due stagioni in Spagna in prestito all'Huesca, aiutando il Club a guadagnare la promozione nella Liga alla fine della stagione 2019/20 prima di passare all'Anderlecht nell'estate del 2021.

Gomez ha continuato a godersi una bella campagna individuale sotto la guida dell'ex allenatore dell'Anderlecht Vincent Kompany ed è stato successivamente votato come Giocatore dell'anno del club belga.

"Sono incredibilmente orgoglioso e felice di essere entrato a far parte del Manchester City", ha detto Gomez. Il City è la migliore squadra d'Inghilterra e con Pep Guardiola ho la possibilità di imparare e crescere sotto l'allenatore più eccezionale del calcio mondiale. Poter far parte di questo club è per me un sogno che si avvera e qualcosa a cui aspira ogni giovane giocatore. Il numero di trofei che il City ha vinto negli ultimi anni è stato incredibile e lo stile di calcio giocato dalla squadra di Pep è il più emozionante d'Europa. Giocare ed essere guidato da Pep e dai suoi allenatori sarà molto speciale. Ho sentito così tanto parlare dei tifosi del City e di quanto siano appassionati, quindi non vedo l'ora di iniziare e provare ad aiutare il Club a ottenere ancora di più".

Il direttore del calcio Txiki Begiristain ha aggiunto: “Siamo lieti di poter dare il benvenuto a Sergio al Manchester City. È un giovane talento molto eccitante.

“Lo sviluppo di Sergio nelle ultime stagioni è stato molto impressionante: è un difensore affermato con un grande potenziale.

Nell'ultimo anno ha maturato un'ottima esperienza giocando nel campionato belga e in Europa con l'Anderlecht .Siamo sicuri che porterà ulteriore qualità alla nostra squadra sia in difesa che in avanti e che continuerà a svilupparsi e migliorare solo giocando sotto Pep e i suoi allenatori”.

Tutti al Manchester City sono felicissimi che Sergio si sia unito a noi e tutti gli auguriamo il meglio durante il suo tempo qui.
Primo pedigree

Se arriva un giovane calciatore promettente con il background ideale per svilupparsi ulteriormente e prosperare al Manchester City, è Sergio Gomez.

Il 21enne si è trasferito all'Etihad armato di una brillante reputazione dopo essersi affermato come uno dei giovani terzini offensivi più promettenti del calcio europeo.

La sua traiettoria di carriera è stata di costante progressione, con un forte filo conduttore che lo collegava al City, sottolineando quell'impressionante sviluppo fino ad oggi.

È stato mentre il boss del City Pep Guardiola era in carica al Barcellona che Gomez ha iniziato la sua carriera alle prime armi nel 2010 all'età di nove anni.

Originario della Catalogna, Sergio è entrato a far parte della formazione giovanile del Barcellona quell'anno ed è progredito attraverso i gruppi di età, dominando a ogni livello, diventando uno dei talenti più apprezzati a La Masia.

Gomez inizialmente era più un attaccante ed è stato poi ridistribuito come trequartista prima di perfezionare ulteriormente il suo ruolo di terzino offensivo.

Dopo aver affinato la sua arte con risultati impressionanti nella famosa Academy del club del Nou Camp, ha successivamente fatto il suo debutto con le riserve del Barca nel gennaio 2018.

Più tardi quel mese, Gomez ha poi fatto il passaggio in tutta Europa, trasferendosi in Germania per passare al Borussia Dortmund, inizialmente collegandosi con il loro girone Under 19 prima di fare il suo debutto in prima squadra nel Dortmund nell'aprile 2018 nella vittoria della Bundesliga sullo Stoccarda.

Ha poi migliorato il suo sviluppo trascorrendo due stagioni in prestito nella sua nativa Spagna con l'Huesca, aiutando la squadra a ottenere la promozione nella Liga alla fine della sua prima stagione solo per la seconda volta nella loro storia.

Dopo aver impressionato con la squadra spagnola, Gomez è poi passato a un'altra squadra europea di testa la scorsa estate, completando il trasferimento all'Anderlecht la scorsa estate.

Sotto la guida dell'ex leggenda difensiva del City Vincent Kompany, Gomez ha vissuto una stagione individuale stellare al Lotto Park quando l'Anderlecht è arrivato terzo nella Pro League belga.

Da 49 presenze in tutte le competizioni, Gomez ha accumulato sette gol e 15 assist, ulteriore impressionante testimonianza delle sue superbe capacità creative insieme al suo acume difensivo.

La sua stagione stellare sotto la gestione di Kompany è stata ulteriormente illustrata con Gomez che ha vinto il premio Player of the Year del club.

Sul palcoscenico internazionale, nel frattempo, è stata una storia simile di costante progressione, con Gomez che ha rappresentato la Spagna a tutti i livelli, dall'Under 16 all'Under 21.

C'era un altro notevole legame con il City in quanto Sergio faceva parte della squadra spagnola che ha raggiunto la finale della Coppa del Mondo Under 17 2017 in India, dove ha perso 5-2 contro un'Inghilterra ispirata a Phil Foden.

Tuttavia, l'impatto di Gomez sul torneo da centrocampo è stato tale che ha vinto il prestigioso Pallone d'argento FIFA, essendo stato votato il secondo miglior giocatore del torneo - dietro Foden - e ha segnato quattro gol in sette partite, inclusa una doppietta nella finale.

Gomez ha anche aiutato la Spagna a vincere i Campionati Europei Under 17 nel 2017 prima di aiutare il suo paese a sollevare l'equivalente Under 19 due anni dopo.

Ora è pronto per intraprendere la sua ultima sfida, unendosi alla squadra stellata del City di Guardiola.