Riparte il campionato Primavera 3

19.02.2021 17:42 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Riparte il campionato Primavera 3

Con l’Emilia Romagna che si appresta a diventare regione arancione ed un’epidemia che è ben lontana dall’essere risolta ogni tentativo di ritorno alla normalità non può che essere visto di buon occhio. In questo solco va ad inserirsi la ripartenza del campionato Primavera 3 che era stato sospeso dopo solo una giornata di campionato. L’impegno dei giovani giallorossi sarà un esordio assoluto, la prima giornata contro l’Imolese infatti, non fu disputata proprio per problematiche legate a delle positività al virus. Le emozioni, che già dopo una così lunga inattività non mancheranno, saranno accentuate dal valore della gara stessa, il derby contro il Cesena, si sa, è quello più sentito, ma al di là della rivalità quello che più conta è che finalmente i ragazzi potranno tornare a disputare una partita ufficiale.

E’ questo l’avviso dell’allenatore della Primavera 3 Claudio Treggia: “Ripartiamo con qualche incognita. Spero che i ragazzi interpretino la partita nel modo giusto, perché stare così tanto tempo senza impegni ufficiali lascia senza certezze. Quello che io chiederò loro è di tornare a divertirsi e giocare insieme. Cercare il divertimento nel gioco. Se il gioco viene bene poi è più facile che porti dei risultati, ma questo al momento è un fatto secondario.  L’importante è approcciarsi bene, con lo spirito giusto, ma sono sicuro che i ragazzi daranno, come sempre, tutto quello che anno.” Il fischio d’inizio è previsto per le 14,30 al campo sportivo Sama di Lido Adriano, ovviamente, secondo gli attuali protocolli, a porte chiuse.

Il Ravenna è inserito nel girone C del campionato insieme a Carpi, Modena, Piacenza, Mantova, Cesena, Imolese e San Marino. Le modalità del torneo sono state riviste alla luce della lunga sospensione, dopo la fase a gironi solo le 4 migliori accederanno alla final four. Per determinare queste 4 squadre non basterà il posizionamento nel proprio girone, ma verrà creato un ranking con tutte le 58 squadre che terrà conto oltre della posizione nel proprio girone, dei punti conquistati, delle vittorie e dei gol realizzati.