San Benedetto Venere: una panchina rossa contro la violenza sulle donne

Prima Categoria Abruzzo
12.11.2020 18:15 di Anna Laura Giannini   Vedi letture
Fonte: calcio illustrato
San Benedetto Venere: una panchina rossa contro la violenza sulle donne

Il Covid non deve fermare l’impegno sociale. Questo è il pensiero della Asd San Benedetto Venere, società di Prima Categoria abruzzese di L’Aquila. Proprio per questo motivo la compagine abruzzese ha recentemente profuso le sue energie per sostenere l’impegno contro ogni forma di violenza e soprusi verso le donne.

Proprio per questo motivo, per dare un messaggio importante, concreto e visibile, l’ASD San Benedetto Venere ha deciso di installare presso il suo campo sportivo “Manfredo Profeta” una panchina rossa, dipinta dai piccoli atleti della scuola calcio.

“Forse la nostra società è la prima della sua categoria a riservare un “posto d’onore” alla speranza che mai più possa esserci una sola donna vittima di soprusi, violenze, angherie, discriminazioni e addirittura morte per mano di un uomo” si legge nel comunicato ufficiale della squadra. “Una panchina rossa, con una rosa rossa dedicata a tutte le donne del mondo. Mai più violenza!”.

È un vero e proprio progetto di educazione civica quello messo in atto dall’Asd San Benedetto Venere, il cui intento è duplice: non solo il voler ricordare le vittime di femminicidio, ma anche e soprattutto sensibilizzare il mondo sportivo su questo problema.