Valdichienti Ponte, patron Bordoni si gode la vittoria del campionato: "Iniziamo a lavorare per l’Eccellenza, i nostri giovani punto di partenza"

Promozione Toscana
16.04.2019 05:30 di Ermanno Marino   Vedi letture
Valdichienti Ponte,  patron Bordoni si gode la vittoria del campionato: "Iniziamo a lavorare per l’Eccellenza, i nostri giovani punto di partenza"

Si è goduto il fine settimana finalmente da vincitore, essendo già sceso in campo col suo Valdichienti Ponte mercoledì, nel turno che ha anticipato lo stop dettato dal Torneo delle Regioni. Il patron Claudio Bordoni a distanza di pochi giorni dal poker realizzato contro il Montalto che ha segnato la data storica dell'approdo in Eccellenza, è ancora un mix di gioia e soddisfazione: "Siamo contenti perchè questa vittoria del Campionato fa parte di un percorso che abbiamo intrapreso anni fa, ripetendo dalla Terza categoria e poi, realizzando l'unione che ha portato al Valdichienti Ponte".

Bordoni un successo nel segno dell'Unione...

"L'unione fa la forza ed è stato ciò per cui abbiamo lavorato in questi anni, mettendo grande impegno nel settore giovanile e dando fiducia ai nostri giovani, che hanno sempre giocato in prima squadra con dall'anno scorso, affiancati da giocatori più esperti".

Come avete sempre detto nel corso della stagione, l'obiettivo non era vincere?

"No, abbiamo cercato di allestire una discreta squadra che potesse competere e fare la sua parte in un Campionato composto da tante società blasonate, ma non siamo partiti per vincere il Campionato".

Per voi si tratta di un traguardo storico, perché sarà la prima volta in Eccellenza.

"È vero. Adesso che abbiamo vinto potrà sembrare che sia stato facile, ma vincere non è mai semplice e ripetersi lo è ancora meno, visto che anche l'anno scorso abbiamo vinto i play off e centrato il salto di categoria. Abbiamo ottenuto un successo che sicuramente per la nostra società è una pagina di storia importante"

E adesso?

"Adesso ci godiamo questo lungo stop con la vittoria del Campionato già in tasca ed è bello godersi questo momento. Poi vedremo, dobbiamo finire la stagione e inizieremo a lavorare subito per la prossima in Eccellenza".