Imolese, mister Antonioli: «Abitando vicino a Rimini, sento molto il derby di domani»

01.04.2023 00:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Imolese, mister Antonioli: «Abitando vicino a Rimini, sento molto il derby di domani»

Le parole del tecnico dell'Imolese, Mauro Antonioli, alla vigilia della gara di domani contro il Rimini: "Le condizioni del gruppo sono buone, abbiamo Molla squalificato oltre ai lungodegenti ancora fuori. Piano piano però abbiamo recuperato tutti gli altri compreso Mamona che per noi è un giocatore importante. Andiamo ad affrontare questa partita con fiducia".

Che risposta si attende dalla squadra dopo il ko di Pontedera?
"Le mie parole del post-Pontedera le ho confermate alla squadra nei giorni successivi. I ragazzi mi hanno confermato che sul campo non c'è stato lo stesso atteggiamento delle partite precedenti, questo può essere dovuto anche a un po' di stanchezza dopo tre partite in una settimana visto che non abbiamo una rosa ampia".

Cosa non ha funzionato?
"Un piccolo infortunio ci può stare, chiaramente era meglio se non ci fosse stato però questa settimana ho visto la squadra tornare ad allenarsi con l'intensità giusta per riscattare la prestazione opaca di Pontedera dove sicuramente potevamo fare di più per provare a portare a casa un risultato positivo".

Quali insidie nasconde la sfida di domani?
"Il Rimini viene da una grandissima gara giocata contro la Reggiana, soltanto una decisione arbitrale contestata ha concesso alla capolista di portare a casa un risultato positivo. E' una squadra ben allenata con giocatori di qualità che prova sempre giocare a calcio, non sarà facile per noi. Lo sappiamo ma è fondamentale. Il loro obiettivo sono i playoff e cercheranno di non perdere terreno".

Cosa teme in particolare dei romagnoli?
"Tutti e nessuno, non dobbiamo temere nessuno in particolare ma bisogna avere il massimo rispetto per questa neopromossa che ha giocatori di lusso per la categoria. Siamo convinti però di quello che possiamo fare, giocandocela alla pari come abbiamo sempre dimostrato con tutti".

In città si respira aria di derby?
"Il derby è sentito, abitando vicino a Rimini e avendoci giocato lo sento molto. Sentiamo il calore della gente, le tre vittorie hanno ridato entusiasmo ai nostri tifosi che ne avevano bisogno. Mi piacerebbe rivedere lo stadio visto contro l'Ancona, ci saranno anche tanti tifosi loro: lo scenario sarà importante e speriamo che la squadra ripeta lo stesso tipo di prestazione".