La Giana Erminio ne fa due al Piacenza. Gara chiusa nel primo tempo

25.11.2020 21:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
La Giana Erminio ne fa due al Piacenza. Gara chiusa nel primo tempo

Il recupero della 9ª giornata di campionato, che coincide con la seconda vittoria consecutiva per i biancazzurri, si è giocato nella Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, durante la quale Giana Erminio e Piacenza hanno aderito alla campagna di sensibilizzazione nazionale #UNROSSOALLAVIOLENZA, scendendo in campo, insieme agli arbitri, con un segno rosso sul volto che richiama il cartellino rosso, per esorcizzare insieme a tutte le donne vittime di violenza la paura che vivono ogni giorno.

Primo tempo 2-0, capitano e vice capitano

Cambio dell’ultimo minuto negli 11 di Albè, che deve inserire Corti al posto di Ferrario e Finardi al posto di Maltese, entrambi infortunatisi durante il riscaldamento. Si parte e al 3’ c’è il primo corner per la Giana, ma la battuta corta di Pinto viene respinta facilmente dalla difesa ospite. Al 6’ bellissimo traversone di De Maria dalla sinistra, che attraversa il campo e arriva a Rossini, il quale accentra per Perna, anticipato di pochissimo da un difensore biancorosso. Al 10’ punizione per la Giana, Simonetti atterra una ripartenza di Corti: sul punto di battuta dai 25 metri si posiziona capitan Pinto, che con un tiro teso all’angolino direttamente in porta batte Libertazzi e va a segno con la sua prima rete stagionale. Al 17’ primo angolo per il Piacenza, cross in mezzo, Pedone schiaccia di testa, ma Acerbis blocca tra le mani. Al 18’ Corradi riceve un retropassaggio e dal limite lascia partite un sinistro di potenza che scheggia la traversa. Al 22’ altro angolo per il Piacenza, in seguito ad una provvidenziale deviazione di Bonalumi sul tiro di Siani: sul cross, Corbari di testa manda fuori di poco. Al 25’ raddoppio della Giana con il vicecapitano Perna, che aggancia l’appoggio di Pinto dalla linea di fondo e di piatto insacca la sua quarta rete stagionale. Al 36’ Acerbis effettua un intervento fondamentale su Corradi, che raccoglie un assist e si invola verso la porta fino ad arrivare a tu per tu con il portiere biancazzurro, ma quest’ultimo gli sradica il pallone dai piedi. Al 37’ Piacenza in dieci uomini per il secondo giallo a Pedone, reo di un’entrata in ritardo su Montesano a centrocampo. Al 43’ punizione per il Piacenza dalla sinistra, Corradi crossa in mezzo all’area, ma Perna allontana di testa. Al 47’ altra punizione per il Piacenza dai 25 metri: Corradi prova la conclusione sul primo palo, ma una deviazione di Finardi favorisce la presa di Acerbis.

Secondo tempo 2-0 in 10 vs 10

Al rientro dagli spogliatoi mister Manzo effettua una doppia sostituzione, inserendo Ballarini al posto di Simonetti e Lamesta per Galazzi. Al 4’ occasione Piacenza con il neoentrato Lamesta, che raccoglie un cross dalla destra e prova la conclusione di testa, fuori non di molto. All’8’ altro cambio per il Piacenza, con Maritato che rileva Ghisleni. Al 12’ punizione per il Piacenza sulla trequarti di destra: Lamesta chiama lo schema e calcia in area, dove Corbari aggancia e conclude a fil di palo. Al 14’ doppio giallo anche a Zugaro, che lascia il campo anzitempo ristabilendo la parità numerica. Al 16’ Finardi chiude Siani che si sta involando da solo in area verso la porta, il Piacenza protesta per l’intervento, ma l’arbitro lascia proseguire. Al 20’ doppio cambio per la Giana: Capano al posto di Corti e Barazzetta al posto di Finardi. Al 21’ per il Piacenza dentro Martinbianco per Renolfi. Al 26’ occasionissima per la Giana, con Pinto che dal limite serve Perna davanti alla porta, ma Bruzzone in extremis devia in angolo. Al 38’ cambio per il Piacenza: fuori Battistini e dentro Losa. Al 44’ angolo per il Piacenza, con Acerbis che svetta su tutti e lancia il contropiede: Perna si invola e al limite serve Capano, che però si lascia irretire da Corbari, che recupera. Al 48’ Pinto esce dal campo dopo uno scontro di gioco, lo sostituisce Dalla Bona.

Giana Erminio-Piacenza 2-0

Giana Erminio (3-5-2): Acerbis, Marchetti, Bonalumi, Montesano, Zugaro, Pinto (Dalla Bona 48’ st), Finardi (Barazzetta 20’ st), Rossini, De Maria, Perna, Corti (Capano 20’ st). A disp: Zanellati, D’Aniello, Benatti, D’Ausilio. Allenatore: Cesare Albè

Piacenza (4-3-3): Libertazzi, Renolfi (Martinbianco 21’ st), Bruzzone, Pedone, Corradi, Battistini (Losa 38’ st), Corbari, Siani, Ghisleni (Maritato 8’ st), Galazzi (Lamesta 1’ st), Simonetti (Balllarini 1’ st). A disp: Stucchi, Flores Heatley, Casali. Allenatore: Cesare Albè

Arbitro: Eugenio Scarpa di Collegno.
Assistenti Giuseppe Cesarano di Castellammare di Stabia e Paolo Cipolletta di Avellino. Quarto Ufficiale: Gioele Iacobellis di Pisa

Marcatori: Pinto 10’ pt, Perna 25’ pt

Recupero: 3’ pt, 5’ st

Angoli: 3-5

Ammoniti: Simonetti 9’ pt, Corradi 26’ pt, Pedone 29’ pt e 37’ pt, Perna 47’ pt, Zugaro 8’ e 14’ st, Bonalumi 11’ st, Ballarini 13’ st

Espulsi: Pedone 37’ pt, Zugaro 14’ st