L'Aversa chiude in 10 uomini ma guadagna un punto contro il Nardò

29.11.2020 18:42 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: Rino Di Biase - normannalive
L'Aversa chiude in 10 uomini ma guadagna un punto contro il Nardò

Un punto importante per il Real Agro Aversa, conquistato in inferiorità numerica. A un quarto d’ora dalla fine Chianese è stato espulso per doppia ammonizione. I normanni hanno disputato nel complesso una buona gara ma non sono riusciti a concretizzare le occasioni avute. L’avvio di gara è appannaggio degli ospiti. Al 10’ una punizione dalla trequarti destra di Scialpi, Papa esce dai pali e abbranca in presa. Al 18’ una ghiotta occasione per i padroni di casa. Simonetti serve Chianese al vertice sinistro dell’area, l’attaccante prova a superare il portiere in uscita con una palombella, la palla esce di poco sul fondo. Al 25’ ancora una conclusione dal limite di Chianese, la palla esce di poco sopra la traversa. Il pipelet aversano è il più pericoloso del Real. Al 27’ Chianese va via palla al piede, elude un paio di avversari ed entrato in area di rigore serve Della Corte che a pochi passi da Milli prova una mezza rovesciata, la palla finisce alta sulla traversa. Alla mezzora Ndiaye entra in area della destra e prova un diagonale, Milli si distende e devia in angolo. Tornros è costretto a lasciare il terreno di gioco per infortunio, al suo posto entra Caputo. Al 46’  Chianese prende il giallo per un fallo su Zappacosta al limite dell’area aversana. Scialpi va alla battuta, la palla viene deviata dalla barriera e finisce in angolo. La ripresa inizia con gli ospiti più arrembanti. Al 50’ la difesa aversana pasticcia al limite dell’area e Gallo approfitta di un rimpallo favorevole e calcia di prima intenzione, Papa si distende e para in due tempi. Un minuto dopo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Papa esce con i pugni e mette in angolo evitando a Sepe di colpire di testa. Al 57’ De Stefano prova a scuotere la squadra e manda in campo  Ziello al posto di Faiello. Cambia il modulo di gioco, il Real Agro aversa si dispone con 3-5-2. Al 64’ Ndiaye serve Chianese che dal limite dell’area di prima intenzione calcia a rete, la palla finisce sul fondo. Al 65’ tiro di Simonetti dal limite, debole e centrale, Milli para senza difficoltà. Al 76’ Chianese protesta vivacemente per una decisione arbitrale, viene ammonito ed è costretto a lasciare il campo. Il Real Aversa in inferiorità numerica va in affanno e stringe i denti. All’85’ Lamacchia va alla conclusione, Papa respinge, la palla giunge a Potenza che calcia ancora a rete, la palla finisce sul fondo. Un minuto dopo Papa para a terra una conclusione di Valzano. Allo scadere arriva un’occasione ghiotta per  Varchetta. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il difensore appostato sul secondo palo schiaccia a terra di testa, la palla finisce di poco sul fondo. Non succede più nulla, il Real Agro Aversa stringe i denti e conquista un punto importante.

REAL AGRO AVERSA (4-4-2): Papa; Faiello (57’ Ziello), Varchetta, Lanzillo, Mariani; Ndiaye, Bernardini, Gallo, Della Corte (90’ Denkovski); Chianese, Simonetti (91’ Messina). A disposizione: Prudente, Riggio, Tarallo, Zawko, Chiacchio, Mambella. Allenatore Antonio De Stefano

NARDO’: Milli, Mengoli, Stranieri, Cancelli, Scialpi, Sepe, De Giorgi, Zappacosta (61’ Potenza), Tornros ( 30’ Caputo), Massari (69’ Lamacchia), Gallo (69’ Valzano). A disposizione: Mirarco, Romeo, Spagnolo, Palazzo, Politi. Allenatore Ciro Danucci

Arbitro: Flavio Fantozzi di Civitavecchia; assistenti: Lucio Magherini di Prato e Marko Librale di Roma 2

Note: Giornata piovosa, terreno di gioco in imperfette condizioni. Osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Diego Armando Maradona. Ammoniti: Bernardini, Chianese e Papa per il Real Agro Aversa, Sepe e Scialpi per il Nardò. Espulso Chianese al 76 per doppia ammonizione. Recupero: 2’ pt, 4’ st