La Fidelis Andria espugna 2-0 il campo del Gravina

18.04.2021 21:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttocalciopuglia
La Fidelis Andria espugna 2-0 il campo del Gravina

La Fidelis Andria con un perentorio 0 a 2 si aggiudica il derby e lascia il Gravina in fondo alla classifica. La cronaca, dopo cinque minuti di gara per il Gravina si infortuna lo spagnolo Perez che deve lasciare il campo a Nocerino. La prima conclusione a rete è degli ospiti, al ventesimo, quando Monaco appena entrato in area, non riesce a dare forza alla palla che è facile preda di Vicino. Risponde poco dopo il Gravina, con una bella conclusione mancina su punizione di Chiavazzo che impegna severamente Petrarca che si rifugia in angolo. Due minuti dopo l'Andria si accende e con un bella azione tutta di prima consente a Bolognese di presentarsi in area e battere Vicino in uscita. Alla mezz'ora ancora i bianco-azzurri al tiro dai venticinque metri, con Monaco ma il portiere di casa controlla in due tempi. Al trentaquattresimo l'Andria raddoppia, questa volta con Monaco che chiude un bel triangolo battendo l'estremo difensore gialloblù con un diagonale. Il Gravina si rivede solo all'ultimo minuto con una conclusione di Gjionaj che Petrarca controlla tranquillamente, si va cosi negli spogliatoi con gli ospiti avanti di due lunghezze.

Si riparte con un Gravina più volitivo ma sempre anemico in zona gol, al 55esimo azione dubbia in area andriese con Cianci che va a terra ma l'arbitro dice che si può proseguire. Tre minuti dopo di nuovo i biancoazzurri pericolosi questa volta con Avantaggiato che approfitta di uno svarione della difesa gialloblù e chiama l'intervento plastico Vicino. La partita va avanti con i padroni di casa che provano ad organizzare qualche azione pericolosa ma l'Andria amministra bene e appena può cerca di rendersi pericolosa in  contropiede. Al 82esimo il Gravina si presenta al tiro con Toksic ma la sua conclusione viene deviata in angolo, sul conseguente calcio dalla bandierina Angelini calcia da fuori e i gialloblù chiedono un fallo di mano in area. Il Gravina le prova tutte ma non trova la rete che potrebbe riaprire il match e sul finire Prinari potrebbe punirla oltre modo quando a conclusione di un bel contropiede spara alto sulla traversa. Finisce così con l'Andria che meritatamente fa bottino pieno contro un volentoroso Gravina che però non riesce ancora a svoltare.