Nocerina, Cavallaro: “Arriveranno sanzioni, è irrispettoso...”

21.11.2019 07:30 di Elena Gestra   Vedi letture
Nocerina, Cavallaro: “Arriveranno sanzioni, è irrispettoso...”

Ai microfoni dei canali ufficiali della società è intervenuto Giovanni Cavallaro, il quale ha analizzato con noi il post gara di Agropoli-Nocerina.

Ciao Giovanni, come giudichi l’ultima prestazione dei molossi?

“Io penso che abbiamo giocato molto bene i primi quaranta minuti nel corso del primo tempo. Eravamo organizzati e padroni del campo, siamo andati due volte in vantaggio ed era impensabile subire poi quattro reti. Sottolineo che in campo mancavano ben quattro calciatori titolari e si è giocato su un terreno ai limiti della praticabilità. Abbiamo subito la prima rete su un nostro errore difensivo e così facendo abbiamo dato coraggio agli avversari. Nella seconda frazione di gioco, subito dopo una manciata di secondi abbiamo subito la rete del 2-2, ciò nonostante ci siamo ricompattati ed abbiamo macinato gioco, sfiorando il gol prima con Liurni e poi con Sorgente. Abbiamo regalato un calcio di rigore al settantesimo minuto, dopodichè la luce si è spenta, siamo crollati psicologicamente regalando una vittoria insperata alla squadra di casa.

Dispiace tantissimo perché sembrava di giocare al San Francesco vista la grossa maggioranza di tifosi molossi giunti al Guariglia, ci tenevamo a dare continuità alla mini serie positiva che si era aperta con la partita con il Gladiator. “

Per molti l’indiziato numero uno della debacle di domenica scorsa è appunto il numero uno schierato, ovvero Leone, tu da uomo spogliatoio ne hai viste tante, come si esce da questi momenti?

“Ci tengo a dire che società, staff e calciatori sono tutti vicini in questo momento a Lorenzo Leone. Qualche partita storta capita a tutti, il ragazzo deve restare tranquillo e deve continuare a lavorare sodo. I risultati arriveranno.”

Un problema da risolvere sono queste continue espulsioni, da uomo spogliatoio che idea ti sei fatto?

“Mister e presidente oggi alla ripresa degli allenamenti si sono fatti sentire duramente ed inizieranno a scattare sanzioni a riguardo, perché questi rossi “generosi” presi di continuo stanno penalizzando le nostre gare.

È irrispettoso per tutti, società, squadra e tifosi.”

Domenica al San Francesco arriva la Fidelis Andria, con quale piglio verrà affrontata la prossima gara?

“Era inevitabile che oggi eravamo un po’ giù di morale, però comunque siamo già al lavoro per sfoderare una prestazione degna del nome e del blasone della squadra e delle città che rappresentiamo, portando in campo idee ben chiare, una buona qualità di gioco corredata d’intensità e pressione alta. Affronteremo un’ottima squadra seppur in momentanea difficoltà.”

Giovanni Cavallaro uomo social o ti defili dalla massa?

“Non sono molto social a dire il vero, di tanto in tanto vado a dare un’occhiata sui vari siti che scrivono per la Nocerina e leggo di continui attacchi mediatici nei confronti del Presidente, così non va bene, sono molto dispiaciuto. Paolo Maiorino va sempre ringraziato e mai criticato, è una persona che si fa in quattro per la causa molossa, ci sta rimettendo soldi e faccia, e leggere queste accuse gratuite non fa bene all’ambiente. Ritengo che non sia positivo continuare a parlare male perché lavoriamo quotidianamente per migliorarci, dateci tempo e sopratutto vogliate bene alla Nocerina ed alla città. Sottolineo nuovamente che la squadra costruita risulta incompleta in ogni reparto, dal pacchetto under al pacchetto over ed inoltre stiamo giocando senza un attaccante di ruolo. Di sicuro in queste ultime settimane abbiamo inserito qualche innesto di esperienza, ma non basta, vi assicuro che alla riapertura del mercato completeremo e rinforzeremo l’organico.”