UFFICIALE: Calvina, Florindo accetta il rinnovo contrattuale

26.05.2020 19:49 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
UFFICIALE: Calvina, Florindo accetta il rinnovo contrattuale

Mercoledì 20 maggio scorso la Federazione ufficializzava la sospensione definitiva dei campionati dilettantistici nazionali; il giorno seguente il presidente Marai, il direttore generale Tosoni e il direttore sportivo Olli si incontravano con l’allenatore Florindo per discutere della volontà di continuare il percorso congiunti; oggi l’accordo è divenuto ufficiale ed esecutivo: Michele Florindo ha messo la propria firma sul rinnovo contrattuale proposto dalla dirigenza dell’A.C. Calvina Sport 1946, il documento che lo rilancia alla guida della prima squadra nella prospettiva della stagione sportiva 2020/2021.

Una prospettiva che ad oggi è ancora sostanzialmente offuscata dall’emergenza coronavirus e dalle decisioni che la LND ha ancora da prendere. Nonostante le incertezze della navigazione, il direttivo biancoazzurro ha deciso di dare un segnale importante di presenza e serietà programmatica rinnovando la fiducia al proprio timoniere, che a sua volta ha ricambiato il gesto, affidandosi alle mani dell’organizzazione calvisanese per un anno altro ancora. L’ambizione è quella di poter dare continuità ad un momento magico che è iniziato il giorno del suo insediamento, il 7 ottobre 2019, e si è interrotto proprio nel momento di massima visibilità, arrivato con la vittoria a Correggio della 25a giornata di campionato, quella che aveva innalzato la Calvina al terzo posto ex aequo in graduatoria. I numeri messi in fila nei 5 mesi di lavoro sono stati impareggiabili: 41 punti in 19 partite, decisamente il miglior parziale interno del girone D. Ma oltre ai risultati del campo, tra i quali la valorizzazione di giovani come Gian Marco Sellitto (che stava costruendo minuto per minuto il record d’imbattibilità di categoria), c’è stato tutto il resto, ed è dall’unione delle diverse dimensioni di questo rapporto che società ed allenatore hanno deciso di dare seguito alla propria partnership.