Arbitro aggredito da un dirigente durante una partita: arriva la squalifica di 2 anni

23.11.2023 22:45 di Michele Caffarelli   vedi letture
Arbitro aggredito da un dirigente durante una partita: arriva la squalifica di 2 anni

Il dirigente del Gargallo, coinvolto in un'aggressione al direttore di gara durante la partita di domenica scorsa contro la Fc Esio nel campionato di Terza Categoria, è stato squalificato per due anni. La gara è stata sospesa al 31° del secondo tempo, con il punteggio di 0-1 a favore degli ospiti.

Il referto arbitrale, pubblicato sul Comunicato Ufficiale Vco 19, ha evidenziato che il dirigente del Gargallo è intervenuto in campo per soccorrere un giocatore ammonito per la seconda volta e successivamente espulso. Durante l'intervento, il dirigente ha protestato veementemente con un calciatore avversario, rivolgendo una frase offensiva. Dopo essere stato espulso per le proteste, ha minacciato l'arbitro, afferrandolo al collo con entrambe le mani, facendolo cadere a terra.

L'arbitro, per garantire la propria sicurezza, ha deciso di concludere anticipatamente l'incontro. Dopo il match, il direttore di gara ha richiesto l'intervento delle forze dell'ordine.

La società Gargallo è stata penalizzata con una sconfitta a tavolino per 3-0 e una multa di 400 euro. Il dirigente coinvolto nell'aggressione è stato squalificato per due anni.