Serie C femminile, in archivio l'ottava giornata: tutti i risultati

15.02.2021 20:41 di Nicolas Lopez   Vedi letture
Serie C femminile, in archivio l'ottava giornata: tutti i risultati

Anche l’ottava giornata di Serie C, la nona nel girone B, si chiude nel segno di Pro Sesto e Bologna che continuano a viaggiare a punteggio pieno. Il Cortefranca torna in testa nel Girone B con un successo netto a Isera, il Palermo batte le Ternana e tiene a distanza le inseguitrici. San Valentino indimenticabile per Aurora Poletto del Campomorone Lady che firma tutti i cinque gol contro il Pinerolo. Il campo ghiacciato ha costretto al rinvio di Cella-Pistoiese, il Dipartimento Calcio Femminile comunicherà a breve la data del recupero.

Girone A
Azalee-Speranza Agrate 1-1
Campomorone Lady-Pinerolo 5-2
Independiente Ivrea-Genoa 1-2
Pro Sesto-Alessandria 8-0
Spezia-Real Meda 0-3
Torino Women-Caprera 3-1

Otto è il numero magico della Pro Sesto: come le vittorie in altrettante partite di campionato, come i gol segnati nell’ultima sfida contro l’Alessandria e come i punti di distacco dalle inseguitrici. Il Genoa mette ko l’Independiente Ivrea al ’90 con Crivelli e rimane in scia della capolista insieme al Torino che supera il Caprera con la doppietta di Ponzio e il solito sigillo di Levis. Ma i titoli principali se li guadagna tutti Aurora Poletto con la sua cinquina personale a un Pinerolo sempre più in crisi e che ora dovrà anche fare i conti con l’infortunio di Ceppari, autrice dei due gol. Campisi, Ferrario e la giovanissima Venturi (classe 2005) confezionano nei primi venti minuti della ripresa il successo del Real Meda sullo Spezia, il rigore di Ebali allo scadere frena le Azalee passate in vantaggio con Brazzarola.

Girone B
Atletico Oristano-Padova 1-3
Isera-Cortefranca 0-7
Le Torri-Portogruaro 0-3
Permac Vittorio Veneto-SPAL 3-0
Brixen Obi-Triestina 5-1
Venezia-Unterland Damen 4-1

Il Cortefranca si riappropria della vetta sbancando Isera: apre Picchi al quarto d’ora, chiudono Giudici e Macchi nel recupero. Col Trento a riposo, si avvicinano al secondo posto il Brixen Obi e il Padova: la formazione di mister Castellaneta cala il pokerissimo alla Triestina, le biancoscudate ottengono un importante successo in terra sarda grazie a Gallinaro e alla doppietta di Donà. Dopo la sconfitta a Trento di domenica scorsa, il Venezia si riscatta con l’Unterland Damen: partita in bilico fino a metà ripresa, poi si scatena l’ex di turno Della Santa con un gol e l’ennesimo assist per Zandomenichi. Al Barison il Permac Vittorio Veneto regola 3-0 la SPAL: nel primo tempo a segno capitan Mantoani e Tommasella, chiude Trevisiol alla mezz’ora della ripresa. Con la vittoria a Montecchio torna a respirare il Portogruaro trascinato da Felletti (tripletta) e Finotto.

Girone C
Arezzo-Aprilia Racing 3-0
Ducato Spoleto-Bologna 1-4
Filecchio-Riccione 1-0
Roma XIV Decimoquarto-Jesina 2-0
Vis Civitanova-Sassari Torres 0-7
Cella-Pistoiese *rinviata

Il Bologna torna da Spoleto con i tre punti necessari (in gol due volte Hassanaine, poi Perugini e Marcanti) a mantenere salda la vetta della classifica: rossoblù a più cinque punti sull’Arezzo, a più sei su Filecchio e addirittura più nove sulla prossima avversaria Jesina sconfitta nell’anticipo di sabato dalla Roma Decimoquarto (doppietta di Fortunati). Torna al successo la formazione di Bonci con un netto tre a zero all’Aprilia, decidono Ceccarelli, Lulli e Orlandi. Filecchio di misura sul Riccione, a segno Paoli. Tutto facile per la Sassari Torres nelle Marche, rinviata Cella-Pistoiese.

Girone D
Crotone-Lecce Women 0-2
Chieti-Formello 5-2
Palermo-Ternana 3-1
Res Women-Pescara 2-1
Sant’Egidio-Monreale 2-3

Tutto invariato nelle zone alte della classifica col Palermo sempre primo, ma con una gara in più rispetto alle inseguitrici. Le rosanero sbloccano il match con la Ternana con la girata di Licari, poi l’incredibile punizione di Quirini rimette tutto in discussione fino ai centri di Coco e Dragotto. La doppietta di Spagnoli tiene incollata la Res Women al secondo posto con un punto di vantaggio sul Chieti e due sul Lecce, reduce dalla fortunata trasferta a Crotone (doppietta di Cazzato). Denti, Olivieri e Priolo firmano l’importante successo fuori casa del Monreale sul Sant’Egidio.