Rapp. Serie D, test decisivo col Mavlon. Sugli scudi Bianchi oltre ai campani Ascione e Rotondi

17.02.2024 12:40 di Stefano Sica   vedi letture
Rapp. Serie D, test decisivo col Mavlon. Sugli scudi Bianchi oltre ai campani Ascione e Rotondi

Terzo e ultimo impegno, questo pomeriggio, per la Rappresentativa di Serie D di scena alla 74° edizione della Viareggio Cup. I ragazzi di Giuliano Giannichedda affronteranno infatti i nigeriani del Mavlon (si gioca al "Masini" di Santa Croce sull'Arno con inizio alle 15) con la possibilità addirittura di scavalcarli piazzandosi in testa al girone F. In precedenza la Rappresentativa aveva regolato gli spagnoli del Jovenes Promesas (4-0) impattando successivamente con l'Avellino (1-1). 

Sono già cinque le reti messe a segno dalla squadra di Giannichedda, con Luigi Bianchi autentico mattatore: l'attaccante classe 2005 del Cassino è già un punto di forza dei laziali, con tre gol griffati in campionato in 17 presenze. Bella soddisfazione anche per il suo compagno di reparto, Matteo Giacona, in rete col Jovenes Promesas: la punta classe 2006 si sta mettendo in evidenza col Borgosesia, con cui è andato a segno due volte in 23 presenze, timbrando anche il cartellino nel match di Coppa disputato col Pont Donnaz. 

Ma ci sono anche diversi giocatori campani che stanno emergendo coi rispettivi club e sui quali Giannichedda punta molto per recitare un ruolo da protagonista nel torneo. Uno è Simone Ascione, esterno offensivo-goleador di fascia sinistra, classe 2005, già in rete cinque volte in 24 apparizioni. Il ragazzo milita con l'Angri nel girone H, mentre nel gruppo F figura Cosimo Michele Rotondi, terzino destro classe 2006 - ma capace di disimpegnarsi anche da centrale - che lo scorso anno giocava addirittura in Promozione campana col Montesarchio ma che con l'Avezzano (15 presenze tra Campionato e Coppa) sta mostrando tutte le proprie qualità e un potenziale tecnico in grado di proiettarlo verso palcoscenici importanti. Ascione ha disputato da titolare entrambe le gare con la Rappresentativa, mentre Rotondi è stato impiegato dal primo minuto contro l'Avellino dopo aver preso parte all'ultima mezz'ora della sfida col Jovenes Promesas.