C.R.Campania, Zigarelli: "Per retrocessioni e promozioni la nostra Lega è necessariamente legata..."

07.05.2020 23:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
C.R.Campania, Zigarelli: "Per retrocessioni e promozioni la nostra Lega è necessariamente legata..."

Il calcio campano è patrimonio sociale dell'intera Campania che va tutelato e supportato in ogni sede, come stiamo facendo senza sosta dall'inizio del lockdown. Un patrimonio umano di valore inestimabile fatto di donne e di uomini che hanno una passione immensa, e che attraverso il calcio veicolano importanti messaggi di promozione dei territori. Quanti calciatori campani che giocano in Serie A sono stati totalmente strappati dalla strada e hanno avuto un futuro migliore? Quando raccontano le loro storie, spiegano che il Presidente di quella squadra, quel mister, quel pallone sono stati l'altra sua famiglia e costruttori di un roseo avvenire!

In questi giorni si sarebbe dovuto tenere il Consiglio Federale della FIGC, dal quale sarebbero scaturite decisioni importanti per tutto il mondo del calcio. E' un periodo in cui i tempi li detta il virus Covid-19, ciò nonostante l'unico obiettivo è quello di tutelare le società, i loro sogni e i loro progetti.

Come Lega Nazionale Dilettanti siamo stati i primi a decretare lo stop ai campionati per tutelare la salute dei tesserati, di tutti gli addetti ai lavori e dei loro cari. Per i campionati, al momento, come ribadito dal Presidente Sibilia, si va verso la sospensione, nonostante la voglia di ritornare in campo sia tanta per ciascuno di noi. Per retrocessioni e promozioni la nostra Lega è necessariamente legata alle altre, siamo una filiera che parte dalla Lega A e passa per la Lega B e la Lega Pro per arrivare alla Serie D e di conseguenza ai Comitati Regionali, per cui sarà un Organismo sovraordinato ad assumere un provvedimento definitivo.

Decisioni univoche per l'intera Nazione, e che sono frutto di ascolto continuo e costante delle società. Stiamo lavorando senza sosta per garantire una ripartenza in tranquillità, con la consapevolezza che il nostro operato è condizionato all'evoluzione o involuzione del virus.

Il ministro Spadafora ha destinato dei contributi al calcio dilettante, e ha ribadito che nel prossimo decreto ne saranno stanziati altri. Il Presidente della LND Cosimo Sibilia insieme al Presidente Barelli hanno proposto in Parlamento con esito positivo, il trasferimento dei risparmi delle olimpiadi invernali allo sport dilettantistico.

Le istanze della LND portate avanti dal Presidente Sibilia sono state recepite dal Governo, e questo a conferma che chi invocava dagli inizi la chiusura immediata della Lega Nazionale Dilettanti, ci avrebbe privato della capacità di interloquire in tutte le sedi, e di tutelare il nostro mondo.

Come Comitato Campano insieme alle altre federazioni regionali abbiamo chiesto al Governatore De Luca l'impiego gratuito delle strutture sportive fino a giugno 2021, e sostegni economici concreti per gli addetti ai lavoro. Sto chiedendo ai sindaci dei Comuni campani di sostenere e premiare le società del territorio, che non generano solo buoni sportivi, ma cittadini attivi che contribuiscono ad una società migliore.

Stiamo creando una rete sinergica di aiuti per le società, sotto l'aspetto economico e dei servizi.

Questa pandemia ha travolto le nostre vite, la nostra quotidianità e i nostri progetti, ma non la nostra passione e il nostro desiderio di fare della Campania il fiore all'occhiello d'Italia.

Si lavora per tutto il mondo del calcio campano: dal calcio a 11, al calcio femminile, al calcio a cinque, al calcio giovanile e all'attività di base.

Sono consapevole delle ansie di tutte voi società, ma vi posso garantire che stiamo lavorando esclusivamente per tutte voi perchè nessuna resti indietro e affinchè davvero da questa crisi ne usciamo più forti di prima giocando di squadra con lo spirito sano dello sportivo.

Stiamo ai tempi supplementari e questa partita importante la vogliamo vincere, e ci riusciremo giocando compatti e soprattutto restando ben posizionati in campo!

Vi abbraccio tutti!
Non molliamo!