Il 5 dicembre giornate chiave per il futuro della Lega Pro

24.11.2022 17:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Il 5 dicembre giornate chiave per il futuro della Lega Pro

Il Presidente, in virtù dei poteri conferiti dallo Statuto di Lega, convoca l’Assemblea Straordinaria delle Società associate. Una volta ultimate le operazioni di verifica dei poteri, i lavori dell’Assemblea si svolgeranno secondo il seguente:

ORDINE DEL GIORNO 1) Apertura dell’Assemblea con costituzione dell’Ufficio di Presidenza; 2) intervento e comunicazioni del Presidente; 3) illustrazione proposta nuova formula Campionato Serie C, comprensiva delle modifiche predisposte successivamente all’Assemblea del 28 ottobre 2022: discussione e determinazioni/delibere consequenziali; 4) varie ed eventuali.

L’Assemblea si svolgerà a Firenze, presso la Sala dei Club della Lega Pro, Via Jacopo da Diacceto n. 19, in prima convocazione con inizio alle ore 8:00 del 5 dicembre 2022 e, in seconda convocazione, con inizio: ALLE ORE 11:00 DEL 5 DICEMBRE 2022 e sarà regolata dalle vigenti disposizioni statutarie. Si ricorda che, ai sensi dell’art.12, comma 5 dello Statuto di Lega Pro, la facoltà di delega ad altra società non è concessa in occasione di assemblee straordinarie. In caso di indisponibilità del legale rappresentante, le società possono farsi rappresentare da un delegato scelto - in via esclusiva - tra gli amministratori o i soci delle stesse, purché persona fisica, nonché tra i soggetti comunque facenti parte dell'organico societario così come risultante dal censimento depositato presso la Lega Pro in data antecedente al conferimento della delega. 114/215 Per coloro che sono impossibilitati a partecipare “in presenza”, è consentito prendere parte ai lavori assembleari attraverso video/call conference su piattaforma Webex. Con separata comunicazione saranno rese note le modalità tecniche di partecipazione ai lavori assembleari, finalizzate a garantire la verifica dei poteri dei singoli delegati assembleari, le modalità di intervento nel corso dell’assemblea e di espressione di voto.