Ravenna, Gadda fa la conta degli assenti per la sfida col Progresso

02.12.2023 21:00 di Nicolas Lopez   vedi letture
Ravenna, Gadda fa la conta degli assenti per la sfida col Progresso

Continuare la fantastica serie di vittorie casalinghe consecutive non sarà facile per il Ravenna domani al Benelli, quando alle 14:30 i giallorossi affronteranno il Progresso con numerosi assenti.

Un problema da gestire per Massimo Gadda, ma non un alibi per una squadra che davanti al calore del proprio pubblico vuole ancora una volta dimostrare di meritare questo primato in classifica. Una posizione che dopo il pareggio nel derby contro il Forlì si è rafforzata grazie agli stop delle dirette inseguitrici, dimostrazione, come se ce ne fosse ancora bisogno, che muovere sempre la classifica sia la chiave per raggiungere traguardi importanti. Di fronte al Ravenna si presenterà una matricola da non sottovalutare, il Progresso di Matteo Vullo, ripescato in estate dall'Eccellenza, sta attraversando un buon momento di forma ed è reduce da una vittoria importante timbrata contro una big come il Carpi. Top scorer e capitano dei rossoblu una vecchia conoscenza giallorossa, Alfonso Selleri. Giocatore tra i più significativi dell'ultima decade del Ravenna è stato protagonista prima del ritorno in Lega Pro, poi dei campionati tra i professionisti indossando anche la fascia da capitano. Tutti i tifosi ricorderanno il gol contro il Delta Rovigo davanti a 2000 persone che diede il là alla grande rimonta sull'Imolese o quella conclusione che per pochi centimetri non regalò il passaggio del turno sulla Feralpisalò nei playoff per la B, sarà sicuramente lui il pericolo numero uno del Progresso.

In casa Ravenna gli assenti sono 6, tre per motivi disciplinari: Magnanini, Marino e Nappello che sconteranno una giornata di squalifica e torneranno a disposizione per la trasferta di Certaldo. Tre invece gli assenti per infortunio, Pavesi, Paccagnini e Rrapaj che difficilmente saranno nuovamente in campo nella prossima giornata, a loro si aggiunge un Agnelli non in perfette condizioni che potrebbe inizialmente accomodarsi in panchina. Pronto ad essere gettato nella mischia dal primo minuto dopo varie apparizioni a partita in corso Giacomo Calandrini, centrocampista cresciuto nella RFC Academy che andrà a prendere il posto di Marino nello scacchiere giallorosso.

Determinato come al solito Massimo Gadda alla vigilia del match: «Siamo un po' decimati, ma come ho detto altre volte, non abbiamo una rosa ampissima, però omogenea e di qualità, quindi riusciremo a sopperire alle assenze. Il Progresso è molto pericoloso ed è in un ottimo momento, fuori casa subisce pochi gol, quindi dobbiamo essere molto attenti e giocare la nostra partita con il solito spirito ed entusiasmo».