Trapani, Monticciolo sugli arbitri: «Ragazzi che vengono ad arbitrare a 1000 km da casa per 50 euro»

28.11.2022 15:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Fonte: trapani granata
Trapani, Monticciolo sugli arbitri: «Ragazzi che vengono ad arbitrare a 1000 km da casa per 50 euro»

Ritorno al successo per il Trapani, che ha superato il Ragusa con il risultato di 1 a 5. Una gara così commentata da mister Alessandro Monticciolo: “Devo ringraziare i miei giocatori. In un momento così delicato si sono dimostrati degli uomini. Sicuramente è una vittoria importantissima fatta fuori casa contro un’ottima squadra che sta facendo grandi cose. Dobbiamo continuare a lavorare e in silenzio su questa scia, che magari può darci grande autostima e consapevolezza di mezzi che abbiamo”. 

Sui cartellini rossi mostrati nel corso del match dal direttore di gara, il tecnico ha detto: “Non parlo mai degli arbitri sono ragazzi che vengono ad arbitrare a 1000 km da casa per 50 euro. Sono degli esseri umani e possono sbagliare. Nel primo minuto di gioco la conduzione di gara è stata innervosita da un episodio. Mi è dispiaciuto sia per l’espulsione del giocatore di Ragusa che per Mascari perché non aveva fatto assolutamente niente”.

Adesso Alessandro Monticciolo vuole programmare il futuro del Trapani: “Non ho richieste particolari. Adesso questa partita potrebbe cambiare i giudizi su tanti ragazzi che ringrazio nuovamente perché sono entrati diversi giocatori in campo con le valigie in mano, però hanno dato tutto quello che avevano ed hanno vinto meritatamente questa partita. Adesso lunedì ci incontreremo con la proprietà per vedere le strategie future”.