Caos in Francia: Grosso sanguinante, il suo vice Longo con una scheggia in un occhio. Annullata Marsiglia-Lione

29.10.2023 22:54 di  Maria Lopez   vedi letture
Caos in Francia: Grosso sanguinante, il suo vice Longo con una scheggia in un occhio. Annullata Marsiglia-Lione

Grande tensione si è respirata prima dell'attesissimo match di Ligue 1 tra Marsiglia e Lione. Quando il pullman della squadra ospite è giunto all'arena, i tifosi del Marsiglia, noti per la loro accesa rivalità con quelli del Lione, hanno scagliato pietre contro i finestrini del mezzo, causando la rottura del vetro nei pressi del posto di Fabio Grosso.

Il capo allenatore italiano ha subito lesioni al viso e al cuoio capelluto a causa dell'incidente, mentre il suo vice, Raffaele Longo, sembra sia stato colpito nell'occhio da una scheggia di vetro. Dopo una serie di consultazioni, è stato preso il difficile provvedimento di sospendere il match, con l'intenzione di recuperarlo in una data da definire.

Le forze dell'ordine sono immediatamente intervenute per garantire la sicurezza dei giocatori e dei tifosi del Lione. Sette individui sono già stati arrestati, e almeno due di loro sono stati identificati come i principali responsabili del lancio delle pietre. La ministra dello Sport francese, Amélie Oudéa-Castéra, ha condannato aspramente gli eventi, definendo le immagini che giungevano dallo stadio "disgustose". In un'intervista alla radio RMC, ha dichiarato: "L'annullamento della partita è stata la scelta giusta, anche per porre un limite. È incredibilmente deprimente ciò che è accaduto. Questi episodi di odio e stupidità, che negano i valori del calcio e dello sport, sono sconcertanti. È imperativo individuare e punire severamente i responsabili di questi atti", ha sottolineato.