Spadafora: "Accordo bipartisan: chiediamo un miliardo e mezzo per lo Sport"

30.04.2021 23:00 di Stefano Sica   Vedi letture
Spadafora: "Accordo bipartisan: chiediamo un miliardo e mezzo per lo Sport"

Un miliardo e mezzo di euro per dare respiro al mondo dello Sport. E' questa la cifra con cui, attraverso un documento congiunto firmato da tutte le forze politiche rappresentate in Parlamento, si impegna il governo Draghi ad inserire nel prossimo Decreto Imprese alcuni provvedimenti mirati per rilanciare l settore. E' quanto rilevato nel corso di una diretta facebook da Vincenzo Spadafora, ex Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport. 

"C'è stato un incontro tra tutte le forze politiche, quelle che sostengono il governo col supporto di Fratelli d'Italia. La prossima settimana dovrebbe essere stilato il Decreto Imprese ed è stato sottoscritto da tutti un documento col quale si indica la somma di un miliardo e mezzo di euro per inserire tutti quei provvedimenti sullo Sport che non sono stati previsti nel precedente Decreto, in cui c'era solo il bonus per i collaboratori sportivi coi paletti che conosciamo. E' stato un documento condiviso da tutti e questo è un aspetto importante. In sostanza si impone al presidente Draghi ed alla Sottosegretaria Vezzali di prendere in carico questi provvedimenti. Si tratta del rinnovo del bonus per i lavoratori sportivi, stavolta senza il criterio sbagliato delle fasce, del credito d'imposta, del blocco degli affitti e, infine, del fondo perduto per ASD e SSD. Vista l'unanimità tra le forze politiche, per il governo non ci sono più alibi. A maggio ci saranno già le prime riaperture, quindi arriveremo alle palestre. Per questa ragione certi aiuti saranno importanti. Nel frattempo abbiamo inserito la norma sui voucher, come mi avete chiesto in molti. In un decreto da 40 miliardi, chiedere un miliardo e mezzo per lo Sport, è davvero il minimo. Parliamo di un settore che ha sofferto tanto, specie se pensiamo che palestre e piscine sono ancora in enorme difficoltà. Poi dobbiamo pensare al futuro e, nel Recovery Plan, sono previsti 700 milioni per lo Sport finalizzati alla costruzione degli impianti. Per fortuna il Governo ha previsto ulteriori 300 milioni per rifare le palestre nelle scuole. Ci auguriamo, infatti, che nel prossimo anno scolastico si possa tornare ad una normalità rinnovata. Mercoledì 5 maggio avremo in audizione, in Commissione Cultura, la Sottosegretaria Vezzali che ci dovrà illustrare le sue idee e i suoi programmi. Avremo la possibilità di porle delle domande. Mi farò portavoce anche delle vostre istanze".