Coppa Italia Dilettanti - L'Union ArzignanoChiampo manda fuori la Pro Settimo & Eureka

13.03.2014 15:00 di Nicola Gallorini  articolo letto 976 volte
Fonte: tuttosport
© Foto Marco Pompeo
© Foto Marco Pompeo

Niente da fare per la Pro Settimo Eureka, il sogno coppa Italia sfuma ai quarti di finale. Il gruppo di Sandro Siciliano, dopo lo 0-0 dell'andata, si è presentato sul campo dell'Union Arzignanochiampo senza gli squalificati Gallace e Grancitelli, ma anche privi di bomber Zenga e ancora di Gaudio Pucci. In queste condizioni sarebbe servita un'impresa, ma nonostante una buona prova è poi arrivata la beffa sul finale del primo tempo: fallo da ultimo uomo di Mezzela, rigore (trasformato da Del Bosco) e cartellino rosso per il terzino. Sotto di un gol e di un uomo è sempre la Pro a provarci, ma il veneto Tripoldi in contropiede chiude di fatto l'incontro al 25'. Ed ora per i settimesi non rimane altro da fare che concentrarsi sul campionato, dove rimangono da difendere due punti di vantaggio su uno Sporting Bellinzago in striscia positiva (nove successi consecutivi), ma anche con una partita in più già disputata.

Union ArzignanoChiampo-Pro Settimo & Eureka 2-0
Union ArzignanoChiampo: Maragna, Tripoldi, Vanzo, Simonato, Friggi, Azzolini, Baggio (40' st Galiotto), Tecchio, Dal Bosco, Carlotto (40' pt Broccardo)  Benetti. All. Beggio.
Pro Settimo & Eureka: Maja, Mezzela, Vasario, Caracciolo, Cacciatore, Barabino, Vingiano (1' st Lamberti), Didu, Marangone, Parisi (23' st Fiorilli), Di Renzo (27' st Bellan). All. Siciliano.
Arbitro: Stampatori di Macerata.
Reti: pt 42' Dal Bosco rig.; st 25' Tripoldi.
Note: espulso Mezzela (41' pt) per fallo da ultimo uomo.