Sinalunghese, l'accusa di Grotti: "C'è coalizione tra chi sta retrocedendo"

Eccellenza Toscana
03.04.2020 08:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Fonte: almanaccocalciotoscano.it
Sinalunghese, l'accusa di Grotti: "C'è coalizione tra chi sta retrocedendo"

Prosegue il dibattito fra le società sportive su quello che accadrà nelle prossime settimane. Si riprenderà? Se sì, quando? Molto dirigenti hanno detto la loro e si allarga la platea delle società che chiedono l'annullamento della stagione (ipotesi poco praticabile a nostro avviso e che la Figc non vuole prendere in considerazione). Ecco il parere della Sinalunghese, attraverso la voce del vicepresidente avvocato Massimo Grotti, le cui parole sono come sempre acute e interessanti. "Vorrei dire la mia - dice il dirigente - in merito alla sospensione dei campionati a titolo personale. È evidente che si stanno coalizzando tutte quelle società, e ovviamente sono la maggioranza, che hanno certezza o timore di retrocedere e quelle che non hanno più oggettive speranze di promozione (salvo miracoli). Tutte queste società spingono per annullare la stagione perché hanno ovvio interesse in quanto rimarrebbero in categoria e non spenderebbero più un euro (tanto più quelle e tante società che sono in arretrato con i rimborsi ai giocatori). Ci sono però da considerare quelle società che hanno in gioco la promozione e che hanno su ciò investito molto e che il prossimo anno potrebbero non essere competitive proprio per questo a vantaggio di chi adesso non ha speso e si salva per pandemia. Ovviamente penso alla Sinalunghese che ha da giocare solo 5 partite delle quali 3 in casa e con lo scontro diretto in casa, ma penso anche al Badesse che ha speso cifre faraoniche e che è stato in testa sempre, al Grosseto, alla Lucchese, al Palermo o al Benevento che la B la vincerebbe anche se da domani perdesse sempre o quasi No, non ci sto e trovo sinceramente squallido il comportamento di alcune società che con il falso discorso di voler tutelare la salute vogliono guadagnarci. Non ho idea di cosa succederà ma in questo atteggiamento non ci vengo nulla di eroico, ma molto di bieco interesse. Almeno lo dicano apertamente e non facciano le vittime".