Fermana, mister Antonioli: "Cambi fondamentali, occhio al Fano..."

26.11.2019 18:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Fermana, mister Antonioli: "Cambi fondamentali, occhio al Fano..."

Consueta conferenza stampa alla ripresa degli allenamenti protagonista mister Mauro Antonioli con il quale è stato fatto il punto della situazione dopo il pareggio interno con la Reggio Audace,.

Mister, soddisfatto della prestazione della squadra e delle risposte avute?
“Sono moderatamente soddisfatto ma non bisogna avere troppo entusiasmo. I ragazzi hanno dato dimostrazione di carattere e migliorato nella seconda parte di gara. La Reggio ha perso solo un partita col Vicenza fuori casa, subito due soli gol in trasferta ed era uno dei migliori attacchi. Con un pizzico di fortuna potevamo anche vincerla. Sono rimasti alcuni aspetti negativi come il gol preso alla prima infilata ma, oltre a quello, abbiamo subito solo un contropiede. In compenso abbiamo creato 3-4 occasioni e quella di Maistrello grida vendetta. Ci siamo ma dobbiamo invertire la tendenza”.

Gli ingressi sono stati decisivi come testimoniano l’assist di D’Angelo e la rete di Molinari?
“Avendo rosa ampia e tanti giocatori davanti ci stanno queste situazioni. Mi sono raccomandato dicendo che le sostituzioni devono essere decisive. Devi per forza tenere dei cambi per spaccare la partita. Bravi i ragazzi perché chi è entrato ha fatto la differenza. Questo deve essere nelle nostre corde. Bravi loro a impattare la sfida al meglio”.

In evidenza la prestazione di Mane che mancava da tempo dal primo minuto e di uno Iotti trascinatore, solo per citarne alcuni.
“Ha fatto bene in un ruolo. Ci giocò in D ma era tempo che non lo faceva. Partito un pòl timido ma ha preso confidenza con il passare dei minuti, li in quella zona serviva solidità. Iotti? Mi sta sorprendendo molto. Ha qualità incredibili se continua cosi può fare ancora di più personalmente a livello di carriera. Si trova meglio a giocare esterno più alto che da basso”

L’assetto a tre dietro ha dato buone risposte ma domenica sarà assente Manetta per squalifica.
“In questo momento, una squalifica o un infortunio, ti costringe a snaturare qualcosa. Manetta non ci sarà, Mane ha già fatto quel ruolo mentre De Pascalis sta tornando a disposizione ed è da valutare ma non si può escludere un ritorno a quattro dietro. Il Fano? Non ingannino le sette sconfitte, a Vicenza ha fatto un gran primo tempo dove il vantaggio poteva essere maggiore. Giocao offensivi, pressano in avanti, sono giovani ma con qualità. Ci attende una gara difficile e dovremo stare molto attenti”.