Matelica, Balestrero: «Gubbio costruito per le zone alte, noi finora siamo stati convincenti»

03.12.2020 19:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Matelica, Balestrero: «Gubbio costruito per le zone alte, noi finora siamo stati convincenti»

Messo in archivio il derby con la Fermana, il Matelica sta concentrando le sue energie sul prossimo incontro casalingo.

Sabato all’Helvia Recina i biancorossi di mister Colavitto saranno contrapposti ad un’altra tostissima ‘vicina di casa’, il Gubbio di mister Torrente. 

“Da Fermo – ha commentato il centrocampista classe 1995 Davide Balestrero - abbiamo portato via un buon punto che dà continuità. Ci siamo riusciti mettendo in campo una buona prestazione ed una grande reazione subito dopo aver subito il gol, quando siamo riusciti subito a riequilibrare la partita. La Fermana è una squadra ostica e di categoria, da anni i gialloblù hanno costruito la loro forza conquistando tanti punti tra le mura amiche. Per questo un pari in un campo difficile come il Recchioni e non era facile né scontato: ce lo temiamo stretto e guardiamo avanti”.

“Il Gubbio – ha concluso Balestrero – a dispetto dei soli 12 punti totalizzati fino a questo momento, è una squadra costruita per le zone alte della classifica, ha qualità importanti e sta crescendo molto nell’ultimo periodo. Sicuramente ci aspetta una partita tosta, d’altra parte come lo sono tutte,  in cui va sempre tenuta al massimo la curva dell’attenzione. Guardando in casa nostra, invece, noi finora abbiamo complessivamente messo insieme un buon bottino di punti,  conquistati non per caso, ma con prestazioni convincenti. C’è un po’ di rammarico per qualche punto perso per strada per inesperienza, ma anche questo fa parte del processo di crescita che stiamo portando avanti. Un processo che sta evidenziando anche dei miglioramenti, sia come crescita prestazionale, sia come personalità ed identità ben riconoscibili, che ci fanno ben sperare per il futuro”.