Serie C, tutte le decisioni del giudice sportivo

25.01.2023 00:15 di Massimo Poerio   vedi letture
Serie C, tutte le decisioni del giudice sportivo

Il Giudice Sportivo Dott. Stefano Palazzi, assistito da Irene Papi e dal Rappresentante dell'A.I.A. Sig. Marco Ravaglioli, nelle sedute del 23 e 24 gennaio 2023 in riferimento ai referti della ventitreesima giornata di campionato di Serie C ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:

GARE DEL 21, 22 E 23 GENNAIO 2023
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA'
AMMENDA

€ 2000
€ 1000 IMOLESE
€ 1000 TORRES
€ 800 TRENTO
€ 500 CROTONE
€ 500 MONOPOLI
€ 500 NOVARA
€ 300 CESENA
€ 300 PRO PATRIA
€ 300 SIENA
€ 200 CARRARESE
€ 200 GIUGLIANO
€ 200 TRIESTINA

DIRIGENTI ESPULSI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 30 GENNAIO 2023 E € 500 DI AMMENDA

LA CORTE FRANCESCO (VIRTUS FRANCAVILLA) per avere, al 17° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’Arbitro, in quanto, usciva intenzionalmente dall’area tecnica per dissentire nei confronti di una sua decisione.

ALLENATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA E EURO 500 DI AMMENDA

BENATELLI GIUSEPPE (ALBINOLEFFE) per avere, al 25° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’Arbitro in quanto, sebbene già invitato più volte a rimanere seduto, si alzava dalla panchina per dissentire nei confronti di una sua decisione.
BULLETTI FRANCESCO (AQUILA MONTEVARCHI) per avere, al 35° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’Arbitro in quanto, nonostante i precedenti richiami, si alzava ripetutamente dalla panchina aggiuntiva.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
LONGO RAFFAELE (PADOVA) per avere, al 5° minuto del secondo tempo, tenuto un comportamento non corretto nei confronti di un tesserato avversario in quanto si alzava dalla panchina in maniera minacciosa e proferiva al suo indirizzo reiteratamente parole offensive, così provocandolo.
MEZZANOTTI DAVIDE (PORDENONE) per avere, al 49° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’Arbitro, in quanto usciva dall’area tecnica per dissentire nei confronti di una sua decisione.
CAPRIOLO MASSIMILIANO (NOVARA) per avere, al 39° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’Arbitro, in quanto protestava reiteratamente per dissentire nei confronti di una sua decisione.
MENICHINI LEONARDO (MONTEROSI TUSCIA) per avere, al 35° minuto del secondo tempo, tenuto una condotta irriguardosa ed ingiuriosa nei confronti della Quaterna Arbitrale, in quanto usciva intenzionalmente dall’area tecnica e, avvicinatosi al IV Ufficiale, pronunciava frasi irrispettose nei loro confronti per dissentire nei confronti di una decisione arbitrale.

ALLENATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

ANTONIO CAGNAZZO (AUDACE CERIGNOLA) per avere, alla fine del primo tempo, tenuto una condotta non corretta nei confronti di un Calciatore avversario in quanto, durante una discussione tra più tesserati, interveniva proferendo nei suoi confronti frasi irriguardose e offensive.

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

MOROSINI TOMMASO (SANGIULIANO) per avere, al 17° minuto del primo tempo, tenuto una condotta gravemente antisportiva nei confronti di un calciatore avversario, in quanto lo colpiva con un calcio al volto nel tentativo di colpire il pallone.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
SAPORETTI LORENZO (PRO PATRIA) per avere, al 17° minuto del primo tempo, tenuto una condotta gravemente antisportiva commettendo un fallo su un avversario e impedendo un'evidente opportunità di segnare una rete.
INGROSSO GABRIELE (PORDENONE) per avere, al 2° minuto del primo tempo, tenuto una condotta gravemente antisportiva commettendo un fallo su un avversario e impedendo un'evidente opportunità di segnare una rete.
ILARI CARLO (LECCO) per avere, al 46°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta gravemente antisportiva nei confronti di un calciatore avversario, contrastandolo con uso di forza eccessiva e mettendone a rischio l'incolumità fisica.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
MALDINI CHRISTIAN (LECCO)
CIOFI ANDREA (CESENA)
CAMILLERI VINCENZO (IMOLESE)

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (X INFR)
BALESTRERO DAVIDE (FERALPISALO’)
GILLI MATTEO (GELBISON)
BENSAJA NICHOLAS (IMOLESE)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA' IN AMMONIZIONE (V INFR)
BRENTAN MICHAEL (ALBINOLEFFE)
PINZAUTI LORENZO (LECCO)
SOUNAS DIMITRIOS (CATANZARO)
MISURACA GIANVITO (FERMANA)
PAULINO DA SILVA GLADESTONY (GIUGLIANO)
BULEVARDI DANILO (GUBBIO)
PELUSO MICHELE (JUVE STABIA)
ARTIOLI FEDERICO (PERGOLETTESE)
PIRRELLO ROBERTO (PORDENONE)
CATURANO SALVATORE (POTENZA)
GUIEBRE ABDOUL RAZAK (REGGIANA)
POSSENTI MARCELLO (RENATE)
DEL CARRO ANDREA (RIMINI)
TONELLI SIMONE (RIMINI)
LANNI IVAN (SIENA)
MALOMO ALESSANDRO (TRIESTINA)
GALLO ANDREA (TURRIS)