"Onoriamo i diffidati": il coro sotto la Nord dei calciatori del Foggia. Indaga la Questura

18.10.2019 12:04 di Maria Lopez   Vedi letture
"Onoriamo i diffidati": il coro sotto la Nord dei calciatori del Foggia. Indaga la Questura

«Onoriamo i diffidati». Il coro choc intonato dai calciatori del Foggia sotto la curva Nord sta facendo da ieri il giro dell'Italia intera. Lo sconsiderato gesto dei calciatori rossoneri è andato in scena a margine del successo in Coppa Italia contro la Turris.

Un gesto del tutto sconsiderato che non poteva che attirare attenzione ed alimentare polemiche. L'attenzione del questore Paolo Sirna però potrebbe portare a gravi conseguenze per gli stessi calciatori. Queste, infatti, le parole del questore: «Stiamo analizzando il filmato. I calciatori manifestano la loro vicinanza ai diffidati. Stiamo lavorando, eventualmente faremo tutte le valutazioni del caso».

Sul fatto si sono espressi già in molti, tra questi uno dei più duri è stato il giornalista Sky Matteo Marani che in televisione ha dichiarato: «Questi calciatori hanno un senso della responsabilità o no? Si rendono conto che sono atleti e professionisti e che hanno anche una responsabilità civile e sportiva? Mi dispiace molto, è un episodio brutto che testimonia una vicinanza esagerata tra calciatori e tifoserie. Non svelo nulla di nuovo, spesso i calciatori vanno nei ritrovi dei tifosi e credo sia un errore. Deve essere importante l'intervento del Ministero: si possono dire tante cose belle, ma serve il sostegno delle forze dell'ordine. Serve un lavoro complessivo, perché non possono solo le istituzioni dello sport e del calcio portare avanti un processo. Credo che ognuno di noi possa evitare nel piccolo che ci siano episodi come quello di Foggia».