Turris, il neo arrivato Coppola: "Ora energie solo sul ripescaggio"

10.06.2019 19:01 di Giovanni Pisano   Vedi letture
Fonte: Vincenzo Piergallino - tuttoturris.com
Turris, il neo arrivato Coppola: "Ora energie solo sul ripescaggio"

L’annuncio del suo ingaggio ha sorpreso l’ambiente corallino, sia per il clamore del suo nome, sia per la tempistica, alla luce anche della preoccupazione recentemente manifestata dalla società per la questione Tribuna in ottica ripescaggio. Ciononostante, l’arrivo di Ferninando Coppola nelle vesti di direttore tecnico è la chiara dimostrazione che la Turris alla C ci crede eccome, avendo individuato nel portiere ex Napoli la figura ideale sulla quale appoggiarsi per rientrare e riscoprire un mondo che da troppo tempo vede i corallini assenti, come il calcio professionistico.

Il rapporto tra la Turris e Coppola è già nato, ma solo una volta ottenuta la certezza della categoria potrà svilupparsi concretamente ed entrare nel vivo delle questioni tecniche, come lasciato intendere dall’ex portiere, pronto al debutto nella carriera dirigenziale: “Sono rimasto positivamente sorpreso dal comunicato della società, che ha voluto rendere subito noto questo connubio, pur trattandosi di un discorso, almeno in partenza, legato alla serie C. Mi ritengo una scommessa del presidente Colantonio, che ha manifestato la volontà di puntare su di me qualora la Turris dovesse riuscire a tornare nei Professionisti. Sono onoratissimo di questo attestato di fiducia e spero vivamente di crescere con questa società e questa piazza così importante in una nuova tappa della mia vita calcistica”.

Coppola aggiunge: “Per forza di cose le questioni tecniche verranno affrontate successivamente. Ora tutte le energie della società sono concentrate sul ripescaggio, come giusto che sia. Poi se il mio rapporto con la Turris andrà avanti a prescindere dalla categoria, è un discorso che verrà affrontato in un secondo momento. Per ora non posso che esternare la mia soddisfazione per essere entrato a far parte di un club così blasonato, il che mi trasmette grandi motivazioni e tanta voglia di fare bene”.