Coronavirus, Inps smentisce Protezione Civile: i morti sono migliaia in più

22.05.2020 11:04 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Coronavirus, Inps smentisce Protezione Civile: i morti sono migliaia in più

I dati evidenziati dall'Inps smentiscono quelli della Protezione Civile. A riportarlo è il Corriere della Sera che evidenzia come secondo l'istituto previdenziale italiano i decessi tra marzo ed aprile sarebbero 47.000 e di questi, la gran parte, sarebbero stati causati dal coronavirus. Una differenza evidente con i 28 mila dichiarati dalla Protezione Civile. Esattamente una differenza di diciannovemila morti. Le vittime al Nord +84%, +11% al Centro, + 5% al Sud.