La Sanremese è in semifinale: battuto ai rigori il Seravezza

04.12.2019 17:45 di Nicolas Lopez   Vedi letture
La Sanremese è in semifinale: battuto ai rigori il Seravezza

Allo stadio “Buon Riposo” va in scena l’atteso match dei quarti di finale di Coppa Italia di serie D tra il Seravezza Pozzi e la Sanremese. Tra i toscani esordio in attacco dal primo minuto per il neo acquisto Domenico Vitiello, ex di turno. Non ce la fa Bedini a causa di un problema alla caviglia, il centrocampista parte dalla panchina. Nella Sanremese restano a casa l’infortunato Pici e lo squalificato Demontis, insieme a Morelli, Manes e Bellanca. Spazio ad un po’ di turn over: rispetto alla formazione base degli ultimi tempi in campionato dentro dall’inizio Scarella, Calderone e Fenati. Maglia da titolare anche per l’ultimo arrivato Gagliardi che aveva già esordito domenica negli ultimi minuti del derby di Savona.

Nel primo tempo la gara è molto combattuta. Dopo una prima iniziativa di Scalzi, passa subito in vantaggio all’11’ il Seravezza con Bongiorni. La Sanremese non ci sta e cerca prontamente di trovare il pareggio, ma i matuziani devono stare attenti perché Grassi al 21’, per poco non trova il gol del raddoppio. I biancoazzurri non demordono e proprio sul finale del tempo trovano il pareggio con uno spunto del giovane Calderone.

La ripresa si apre con le prime mosse degli allenatori. Nella Sanremese al 57’ Maggi e Likaxhiu rilevano Scarella e lo stesso Calderone. Nei primi venti minuti della seconda frazione, tra il 50’ e il 68’, i verdeazzurri sfiorano per due volte la rete con Bongiorni e il neo entrato Frugoli che al 66’ prende il posto di Vitiello. Mister Ascoli prova a vincere la partita e inserisce anche Spinosa e Lo Bosco per Gagliardi e Fenati. Nel Seravezza entra invece Podestà per l’ottimo Bongiorni e poi nel finale c’è spazio anche per Lucaccini e Marinai per Bortoletti e Maccabruni. Nonostante i quattro minuti di recupero, il risultato non si sblocca. Finisce 1-1. Per la terza volta su quattro gare in questa edizione della Coppa Italia i biancoazzurri si giocano il passaggio del turno ai calci di rigore.

Dal dischetto succede di tutto: sbagliano Granaiola, Colombi, Lo Bosco e Marinai, Scalzi no e si va ad oltranza. Altro errore clamoroso di Giordani che manda il pallone sul palo. Bregliano invece è freddissimo e non fallisce il tiro decisivo. La Sanremese va in semifinale dove affronterà nella doppia sfida, il 29 gennaio e il 12 febbraio 2020, la Folgore Caratese che ha superato 2-1 l’Union Feltre.

Il tabellino

Seravezza – Sanremese 4-5 d.c.r. (1-1 d.t.r.)

Seravezza: Petroni, Andrei, Moussafi, Nelli, Maccabruni (dal 90′ Marinai), Giordani, Bongiorni (dal 76’ Podestà), Bortoletti (dall’89’ Lucaccini), Vitiello (dal 66’ Frugoli), Grassi, Granaiola. A disposizione: Mazzini, Valori, Fall, Bedini, Nannipieri. All. Walter Vangioni

Sanremese: Caruso, Bregliano, Gagliardi (dal 66’ Spinosa), Scarella (dal 57’ Maggi), Taddei, Gagliardini, Calderone (dal 57’ Likaxhiu), Colombi, Fenati (dal 74’ Lo Bosco), Scalzi, Gerace. A disposizione: Brizio, Pellicanò, Buccino. All. Nicola Ascoli

Arbitro: Gangi di Enna

Reti: 11’ Bongiorni, 45’ pt Calderone

Sequenza rigori: Granaiola (parato), Taddei (gol), Frugoli (gol), Colombi (palo), Nelli (gol), Lo Bosco (parato), Grassi (gol), Spinosa (gol), Marinai (parato), Scalzi (gol), Giordani (palo), Bregliano (gol)

Note: Ammoniti Gerace, Bongiorni, Giordani, Moussafi, Andrei. Recupero 3′ e 4′.