UFFICIALE: Atletico Torrenova, il nuovo direttore sportivo è un under...

Promozione Lazio
16.04.2021 07:45 di Anna Laura Giannini   Vedi letture
UFFICIALE: Atletico Torrenova, il nuovo direttore sportivo è un under...

La notizia circolava già da tempo ma ora è arrivata la conferma: il classe 1997 Jacopo Schiena è ufficialmente il nuovo direttore sportivo dell’Atletico Torrenova dalla stagione 2021/22.

Il nuovo Direttore Sportivo ex scouting Lupa Frascati, ha subito affrontato i temi principali inerenti alla nuova stagione agonistica, portando con se un bagaglio di esperienza, conoscenza sul campo ma anche un metodo di lavoro moderno: Sono felice di essere qui – ha dichiarato il nuovo DS – c’è del lavoro da fare ma credo fortemente alla professionalità di questa Societá, la quale ringrazio per avermi dato questa opportunità – e aggiunge – cercherò di far emergere i valori della modernità a quelli tradizionali, perché credo fortemente nello studio, preparazione e nell’ordine della disciplina, per questo mi aspetterò sempre qualcosa di più dai ragazzi”.

Con un passato da giocatore nei settori giovanili, con trascorsi alla Lazio, Roma e Ascoli, il Ds Jacopo Schiena, rappresenta un tassello importante per il club, che nonostante il lungo periodo di stop, sta continuando a progettare in maniera seria e concreta il proprio futuro. Il ruolo Dirigenziale è stata una scelta presa in piena convergenza e unanimità dalla dirigenza bianconera, ma soprattutto una volontà fortemente espressa dal Direttore Generale Massimiliano Martinelli, ambizioso e da sempre attento, nel riconoscere giovani interessanti di talento sia nel panorama calcistico che dirigenziale, da inserire nell’organigramma della società:

” Continua il nostro lavoro di programmazione – le parole del Direttore Generale Massimiliano Martinelli – Ormai tutti sanno le mie idee e di quanto sono legato al club. Questo progetto non può che prescindere da una programmazione tecnica e organizzativa di un certo livello e noi stiamo continuando ad andare verso la giusta direzione. Il nuovo direttore avrà modo e tempo per conoscere la situazione e per intervenire in sinergia con la società, in modo da saper scegliere la migliore strategia da attuare per il club. Nonostante la sua giovane età che può far pensare altro, sono sicuro della serietà e delle doti del professionista… Siamo contenti di averlo tra noi”