Salvini uomo di m***a. L'ex ministro degli interni contestato al Barbera

11.09.2019 18:21 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Fonte: tzoone.com
Salvini uomo di m***a. L'ex ministro degli interni contestato al Barbera

Il calcio e la politica. Mondi distanti che spesso, però, entrano in contatto. Come oggi pomeriggio durante la gara Palermo–Biancavilla allo stadio Renzo Barbera, match valido per il turno preliminare di Coppa Italia di Serie D, quando dalla curva dei rosanero si è alzano fortissimo il coro “Salvini uomo di m***a“.

L’ex ministro degli interni è stato contenstato duramente dai tifosi del Palermo a causa del decreto sicurezza bis che proprio il Matteo nazionale ha voluto fortemente tanto da farlo approvare artatamente prima di provocare il clamoroso autogol, restando in tema calcistico, che ha portato alla caduda del primo governo Conte.

Nel mirino dei supporters rosanero in particolare ci sarebbe l’inasprimento delle sanzioni per reati commessi durante le manifestazioni sportive contenuti nelle “disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica”.

Nello specifico c’è il divieto di accedere negli stadi durante le partite di calcio, o le altre manifestazioni sportive, che scatta per chi viene denunciato per aver preso parte attivamente, incitato o indotto alla violenza, anche all’estero.

Le pene per i recidivi non potranno essere inferiore ai cinque anni: “Reclusione da 6 mesi a 5 anni per chi commette fatti di violenza o minaccia gli arbitri e gli altri tecnici che assicurano la regolarità delle manifestazioni sportive“. A scriverlo è tzoone.com.