Calcio in lutto: calciatore muore a 21 anni per un tumore al fegato

23.02.2021 17:30 di Ermanno Marino   Vedi letture
Calcio in lutto: calciatore muore a 21 anni per un tumore al fegato

Il mondo del calcio è in lutto per la scomparsa di un giovane calciatore. È morto stamatti il ventunne Willy Braciano Ta Bi, centrocampista originario della Costa d'Avorio di proprietà fino a pochi mesi fa dell'Atalanta ed ex Pescara.

Il ragazzo alcuni mesi fa aveva lasciato i campi di calcio rescindendo il contratto con la Dea per concentrarsi sulla sua lotta contro la malattia. Willy era infatti affetto da una forma molto aggressiva di tumore al fegato.

Nonostante le cure a cui si è sottoposto, di mese in mese le sue condizioni si sono aggravate fino a condurlo alla morte. Il giovane centrocampista era considerato molto promettente  soltanto nel 2019 aveva vinto lo scudetto con la Primavera dell'Ataletna battendo l'Inter in finale.

Ecco la nota ufficiale dell’Atalanta: “Il Presidente Antonio Percassi e tutta la famiglia Atalanta sono profondamente addolorati per la prematura scomparsa di Willy Braciano Ta Bi. Un destino crudele ha interrotto troppo presto un sogno che era cominciato proprio con la maglia nerazzurra nel gennaio del 2019. Gli erano bastati pochi mesi per ritagliarsi un ruolo da protagonista nella Primavera e contribuire a riportare lo scudetto a Bergamo, ma soprattutto per lasciare un grande ricordo di sé. Ciao Willy…”