Piacenza: filtrano due nomi per l'attacco biancorosso

30.06.2022 15:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Fonte: sportpiacenza.it
Piacenza: filtrano due nomi per l'attacco biancorosso

Non filtra praticamente nulla da via Gorra con il direttore sportivo Marco Scianò impegnato su più fronti per cercare di consegnare a mister Scalise un Piacenza “già pronto” per la data del ritiro a Salsomaggiore (dal 15 al 29 luglio). Chiaramente la squadra si completerà strada facendo ma già da venerdì 1 luglio apre ufficialmente il mercato e il Piacenza proverà a chiudere con il regista Di Paola. Il giocatore deve risolvere il suo contratto con il Modena dopodiché per il Piacenza ci sarà strada libera. Lui è l’indiziato numero uno a cui affidare le chiavi del centrocampo e a inizio della prossima settimana si potrebbe chiudere l’affare.

Nel frattempo si cerca di rinforzare soprattutto il reparto d’attacco che, al momento, è quello più spoglio di numeri. Con Lamesta in partenza (prestito) davanti ci sono solo Dubickas e Cesarini, quindi serve agire prima di tutto in questa zona. Scianò ha individuato due nomi che sta trattando in queste ore: il primo è quello del giovane Giordano Conti, un attaccante centrale classe 2002 di proprietà del Genoa (e Nazionale U15) che in questa stagione ha giocato prima nel Siena, dove ha raccolto una manciata di presenze, e poi nella Sanremese in Serie D. Il profilo piace, si sta trattando e ci sono concrete possibilità di vederlo presto in biancorosso.

L’altro nome individuato è quello di Mattia Rossetti, classe 1996 e giocatore decisamente più finito rispetto al giovane Conti. Rossetti è un attaccante in grado di spaziare su tutto il fronte offensivo, compresa la fascia sinistra dove si sta cercando un elemento per sostituire Gonzi. Nell’ultima stagione ha giocato in Serie C con la maglia del Campobasso mettendo insieme 33 presenze e 8 gol. Qui la trattativa è più difficile perché quello di Rossetti è solo uno dei nomi su cui il Piacenza ha posato l’attenzione. Servirà, infine, anche un punta centrale di ruolo che abbia già esperienza in categoria.