La Juventus batte la Sampdoria e si prende il nono titolo. Il primo di Sarri

26.07.2020 23:50 di Maria Lopez   Vedi letture
La Juventus batte la Sampdoria e si prende il nono titolo. Il primo di Sarri

La Juventus è campione d'Italia per la nona volta di fila. Ronaldo e Bernadeschi hanno siglato le reti che hanno deciso il match contro la Sampdoria. Ed i tre punti erano quelli che mancavano per avere il crisma matematico della vittoria del torneo.

Una stagione particolarmente tribolata per i bianconeri con Maurizio Sarri che iscrive il proprio nome, come ha dimostrato di volere a tutti i costi, nella storia del calcio italiano.

Juventus-Sampdoria 2-0

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo (31′ Bernardeschi), de Ligt (77′ Rugani), Bonucci, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic (77′ Betancur), Matuidi; Cuadrado, Dybala (39′ Higuain), Cristiano Ronaldo. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Demiral, Ramsey, Muratore, Olivieri, Zanimacchia. Allenatore: Sarri

Sampdoria (4-4-2): Audero; Tonelli, Yoshida, Chabot (22′ Leris), Augello; Depaoli, Linetty, Thorsby, Jankto (72′ Gabbiadini); Quagliarella, Ramirez (90' Maroni). A disposizione: Seculin, Falcone, Bonazzoli, Askildsen, La Gumina, Ferrari, Murru, Rocha, Bertolacci. Allenatore: Ranieri

Arbitro: Fourneau

Marcatori: 45’+6′ Ronaldo (J), 66′ Bernardeschi (J)

Ammoniti: Thorsby, Tonelli, Jankto, Depaoli (S), Bernardeschi, Cuadrado, Pjanic, Rabiot (J)

Espulsi: Thorsby (S)