Spadafora: "Su Pierro la Vezzali ha agito con gli strumenti della vecchia politica"

26.03.2021 21:05 di Stefano Sica   Vedi letture
Spadafora: "Su Pierro la Vezzali ha agito con gli strumenti della vecchia politica"

Giuseppe Pierro non è più il Capo del Dipartimento per lo Sport. A rivelarlo è l'ex Ministro per le politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, il quale ha criticato per questa decisione anche la neo sottosegretaria Valentina Vezzali. 

"Una pessima notizia: la Sottosegretaria Vezzali ha deciso di non confermare Giuseppe Pierro alla guida del Dipartimento per lo Sport. 

In tempi normali francamente non mi sarei meravigliato più di tanto, anche perché è nelle sue prerogative, come fu nelle mie, scegliere le persone che ritiene per i ruoli apicali dell’amministrazione, ma con l’emergenza sanitaria ed economica in corso mi aspettavo che prevalesse la necessità di dare continuità immediata all’impegno per il mondo dello Sport, confermando chi conosce già la macchina e sa bene le difficoltà e le aspettative di ASD e SSD, dei lavoratori sportivi e di tanti soggetti del mondo dello sport, offrendo subito informazioni certe e oggettive alla Sottosegretaria per il suo lavoro.

E invece, se ha deciso lei, la Sottosegretaria non ha giocato di squadra e ha agito con il più classico dei vizi della politica: radere al suolo tutto ciò che è stato fatto prima e ricominciare ogni volta daccapo. 

Oppure non ha deciso lei, e questo sarebbe davvero il peggior segnale per il mondo dello sport, perché significherebbe minare la sua autonomia e il suo peso nelle decisioni future.

La stima per la grande atleta resta intatta; quella per la Sottosegretaria è tutta da costruire. 

Grazie a Giuseppe Pierro per l’ottimo lavoro svolto, per aver gettato sempre il cuore oltre l’ostacolo, per non essersi mai fatto condizionare da nessuno e aver rappresentato al meglio i valori dello Sport".