Coppa italia - Verona al 'settimo' cielo, Mozzecane distrutto

14 reti per il Verona nei primi due turni di Coppa Italia, dopo le 7 reti rifilate al Sud Tirol, altre 7 le veronesi le hanno siglate contro il Mozzecane
02.10.2011 11:30 di Isabella Lamberti  articolo letto 783 volte
Coppa italia - Verona al 'settimo' cielo, Mozzecane distrutto

Ad una settimana dal via al massimo campionato le ragazze del Verona Bardolino si sono imposte per sette reti a zero nel derby scaligero con la Fortitudo Mozzecane nel match ad eliminazione diretta valevole per l'accesso al terzo turno di Coppa Italia.
Troppo ampio il divario tecnico tra le due compagini appartenenti a categorie diverse per poter dare un giudizio definitivo sul valore della squadra capitanata da Melania Gabbiadini, oggi a secco, ma ispiratrice di molte azioni delle compagne.
Pronti via ed il Verona va subito in rete con Silvia Toselli che non lascia scampo a Bianchi, una delle ex in campo.
Dopo un paio di tentativi sfortunati l'italo-brasiliana Da Rocha raccoglie l'assist al bacio di Carissimi ed insacca il pallone del due a zero.
Trascorrono cinque minuti e la premiata ditta Toselli - Da Rocha confeziona un'altra rete: la prima si incunea sulla destra, mette una palla bassa in area, Gabbiadini non arriva alla deviazione ma è pronta Da Rocha ad insaccare il pallone del tris veronese.
Gabbiadini e compagne deliziano il pubblico con giocate d'alta classe, ma mancano di precisione nelle conclusioni finali e si va così al riposo sul tre a zero. Nella ripresa la musica non cambia. Anzi la Fortitudo appare più stanca ed il Verona può comandare a piacimento il gioco siglando la quarta rete con la solita Da Rocha, anche se gran parte del merito va ascritto ad una immensa Gabbiadini brava ad andare sul fondo e a mettere la sfera su un vassoio d'argento per la compagna di squadra. Dopo una miriade di tentativi ( da annotare l'incrocio colpito di testa dalla Da Rocha ) la brasilera sigla il gol delal quaterna personale dopo una bella azione condotta da Girelli e Gelmetti. La settima ciliegina porta la firma di Beatrice De Stefano che ribadisce il gol la sfera respinta da un'ottima Bianchi sulla precedente conclusione della Da Rocha. Da sabato sui fa sul serio, il Verona è atteso da una difficile trasferta sul campo delle bergamasche del Mozzanica nella prima giornata di serie A.

 

VERONA 7
FORTITUDO MOZZECANE 0

Reti: pt. 4’ Toselli, 23, 29 Da Rocha, st. 4’ Da Rocha, 8’ Girelli, 26’ Da Rocha, 38’ De Stefano
VERONA: Ohrstrom, Mascanzoni (17’ st. Gelmetti), ledri, Carissimi, Cantoro, Di Criscio, Toselli (26’ st. De Stefano), Gabbiadini, Da Rocha, Girelli , Pini.
A isposizione: Gava, Usvardi, De Stefano, Gelmetti, Belfanti, Dal Bianco.
All. Renato Longega
FORTITUDO MOZZECANE: Bianchi, Giubertoni, Cordioli, Barbierato (8’ pt. Peretti), D’Alessandro, Nicolis, Venturini, Faccioli (24’ st. Paderno), Perobello, Pecchini, Boni (15’ st. Troiani).
A disposizione: Pinaroli, Scattolini, Peretti, Troiani, Paderno.
All. Antonella Formisano
Arbitro: Sartori di Padova. Assistenti: Lavarini e Di Vito.
Note: Pomeriggio caldo e soleggiato, spettatori oltre 200. Angoli 7-0, recupero 2' e 1'.
Verona.