Foligno, il presidente Colavita annuncia le prime operazione di mercato

06.12.2021 18:55 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Fonte: ValleUmbraSport
Foligno, il presidente Colavita annuncia le prime operazione di mercato

Maggioranza, mercato, progetti e modifiche societarie. Il presidente del Foligno Renato Colavita, intervenuto nuovamente come ospite al programma Speciale Dilettanti di Tef Channel nel pomeriggio di domenica 5 dicembre, ha parlato di tutto questo e molto altro.

PRESIDENZA E MAGGIORANZA
“Non so nemmeno io perché l’ho fatto. Era diventata una sfida con la vecchia società e con tutta la situazione. Mi ero affezionato ai giocatori, la cosa ha iniziato a piacermi e prendermi. Alla fine ho voluto rischiare nella mia incompetenza calcistica. Colpa di Manuel? Non dico che ha le sue colpe, ma forse è l’unico che capisce veramente di calcio in questo momento: è quello che ha acquistato i giocatori, ha fatto la squadra, parla con i giocatori, col mister e si dà da fare. E’ sempre stato nel mondo del calcio ed è un pilastro importante della società. Ha il 40% delle quote come me, dovrà essere lui a dare una mano a me“.

MERCATO
“Ci penserà mio figlio. Cessioni? Se c’è qualche giocatore – non dico di troppo – che può essere venduto per il bene della società o per acquistarne di meglio, assolutamente sì. Peluso via? Assolutamente no. Non è solo un un bravo giocatore, è uno che porta avanti lo spogliatoio. Siamo stati a mangiare la pizza insieme venerdì da me al maneggio. E’ una persona veramente in gamba. Chiaramente tutti i ragazzi sono stati sul chi va là per quello che è successo, ma ora l’armonia è tornata. Anche Belli resta? Certo. Canalicchio è andato via“.

MAGLIA GIALLA
“Scelta io? No, lo stilista è sempre mio figlio. A me è piaciuta molto, ma forse il numero doveva essere nero perché non si vedevano. Miglioreremo…”.

VALENTINI 
“Si è operato oggi (domenica ndr), ha avuto la frattura dello zigomo, della mascella e del bulbo oculare. Dispiace che la Pianese non abbia fatto nessuna telefonata per sapere come stava il ragazzo, forse non ci hanno pensato. Non voglio fare polemiche“.

ARBITRO
“Non ero risentito. Nel primo tempo hanno segnato subito con un bel contropiede. Tutto il resto abbiamo dominato noi. Il portiere è stato bravissimo. Purtroppo Peluso non ha finalizzato un’azione bellissima in area perché il portiere è stato bravissimo“.

IMPEGNO ECONOMICO
“Oggi sono circa 800 mila euro. Compreso il campionato. Chi me l’ha fatto fare? Sinceramente non lo so manco io. Se avessi ponderato bene la situazione, non sarei qui adesso. Il fatto di essermi affezionato alla squadra, di essere entrato dentro, la passione del figlio mio…tutta una serie di cose, è stata un po’ una sfida. Ho messo il ginocchio giù una volta, poi mi sono tirato su subito. Risposte ai giocatori? Sono tutte cose da vagliare. Se ci sarà da dar via qualche giocatore non indispensabile, lo faremo. Non è che io devo assolvere all’impegno vendendo giocatori”.

LA CITTA’
“Non mi ha mai dato niente, zero, se non 3-4 amici che hanno sponsorizzato. Spero ce ne saranno anche altri. La città deve capire che deve intervenire nel momento del bisogno, non quando poi abbiamo sistemato le cose. Abbiamo avuto l’iniziativa del biglietto a 10 euro e 2 euro se portavi l’ospite, ci hanno contattato 3,4,5 persone. Diffidenza? Capisco da una parte, sono cambiati presidenti, indagine per mafia, debiti, c’è stata una gran confusione sempre per cui non si fidano. Io sono adottato a Foligno, adesso è il momento di fare una mano se hanno voglia di dare una mano. Altrimenti sarà un impegno importante da parte mia“.

INIZIATIVE
“Dovremo organizzare delle partite con la Nazionale Cantanti dove giocheranno tutte le vecchie glorie del Foligno. Poi faremo un museo del Foligno Calcio dal 1928 ad oggi, a Palazzo Trinci. Abbiamo creato un polo sportivo tra Blasone, palazzetto e piscina. A Corvia stiamo rifacendo il settore giovanile che ci manca. E’ un po’ un ricominciare da capo. Intanto sto cercando di fare iniziative importanti. Se la città risponde, posso ringraziarla. Se non risponde, ringrazierò lo stesso“.

SOCIETA’
“Ci sono state new entry che faranno parte del Consiglio. Uno è Valerio Cardone che si occupa di sponsor e cose varie, poi c’è Sergio Vella che è la nostra punta di diamante. Sante Lini è i il nuovo vice presidente che si occuperà del settore giovanile del Foligno e sarà responsabile della struttura di Corvia“.

MARMORINI
“Come mi insegnano i colleghi, fin quando la squadra vince e a bene, il mister va bene. Anche a livello umano è una persona in gamba, ha ricostruito lo spogliatoio e tutti i ragazzi“.