La Bagnolese deve tornare sul mercato: si cerca un colpo d'esperienza

15.11.2020 19:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: Luca Cavazzoni - solodilettanti
La Bagnolese deve tornare sul mercato: si cerca un colpo d'esperienza

Più accertamenti sanitari che calcio giocato per la Bagnolese, che nell’attesa di capire quando potrà riprendere gli allenamenti strizza nel frattempo anche l’occhio al mercato di riparazione di dicembre. Il giocatore rossoblù che era entrato in contatto con un familiare positivo al Coronavirus è risultato a sua volta positivo al tampone, esito che si era già intuito dai sintomi manifestati nonostante siano comunque gestibili attraverso l’isolamento presso la propria abitazione che sta tuttora proseguendo. Nelle ultime ore sono però stati sottoposti al tampone anche altri quattro giocatori, tutti sintomatici ed ora in attesa dei rispettivi riscontri. E’ da mercoledì sera che la Bagnolese ha deciso di non allenarsi più in gruppo, resta da capire se in settimana potrà riprendere oppure se sarà necessario un giro completo di tamponi con l’attività da tenere ancora ferma. Il prossimo impegno dei rossoblù sarebbe il recupero esterno di domenica prossima contro l’Aglianese, valida per la seconda giornata di andata del girone D di Serie D, ma giunti a questo punto non è da escludere quello che sarebbe addirittura il settimo rinvio. I toscani stanno a loro volta rientrando da diversi casi di positività, pur procedendo anche loro con i soli allenamenti individuali. Dopo la scelta personale del centrale Jacopo Oliomarini di smettere col calcio ed il drastico divorzio dall’attaccante Riccardo Zampino, c’è ora l’intenzione di rafforzare l’organico con l’innesto di un difensore centrale che possa vantare esperienza di Serie D. Nel frattempo è almeno rientrato l’allarme che riguardava Andrea Bertozzini, che nell’ultima partita giocata e persa in terra bolognese contro il Progresso era uscito dopo un’ora di gioco sentendo pizzicare una coscia. L’ecografia alla quale si è sottoposto lo stesso difensore centrale preso in estate dai veneti del Vigasio ha infatti escluso qualsiasi problema, decisiva è stata quindi la decisione di sostituirlo in maniera del tutto precauzionale durante la partita con il Progresso per evitare che forzando potesse allora peggiorare la propria situazione.